Slayer: Jeff Hanneman addio, morto a 49 anni

Amo la musica in tutte le sue forme e quando se ne va un pezzo di storia, quando si strappa una pagina di questo grande libro è sempre un momento che non vorresti arrivasse mai. L’ultima pagina strappata è quella di Jeff Hanneman, storico chitarrista e co-fondatore degli Slayer, morto il 2 maggio all’età di 49 anni. Insieme a lui Kerry King, Tom Araya e Dave Lombardo formavano la line up storica della thrash metal band americana.

Ho appreso la notizia dalla pagina Facebook degli Slayer, dove ho potuto leggere queste parole: “Gli Slayer sono devastati nell’informare che il loro compagno e fratello, Jeff Hanneman, si è spento alle 11 di questa mattina vicino alla sua casa nel sud della California. Hanneman si trovava in un ospedale della zona quando è stato colpito da un blocco al fegato. Continuerà a vivere in sua moglie Kathy e nei suoi fratelli e sorelle. E ci mancherà per sempre. Il nostro fratello Jeff Hanneman possa riposare in pace (1964-2013)”.

Insomma, Jeff Hanneman, colui che faceva strillare la sua chitarra in coppia con Kerry King in quella che io definisco una delle band più veloci e feroci di tutti i tempi, è morto prematuramente alle ore 11 del 2 maggio 2013, ma la band ne dà notizia solamente ora.

Gli appassionati e i seguaci della band sapranno sicuramente che Jeff ormai da qualche tempo (più di due anni) non suonava più con la band per alcuni problemi di salute legati, per quanto ne sappiamo, ad una fascite necrotizzante avuta in seguito ad un morso di un ragno.

Purtroppo ora non sappiamo nulla più di quanto vi abbiamo detto, non conosciamo le cause della morte di Jeff Hanneman, né tantomeno sappiamo se siano effettivamente legate alla fascite necrotizzante o quanto abbia potuto influire il “blocco al fegato” di cui parla il comunicato ufficiale. Le uniche notizie sono quelle che apprendiamo dalle parole scritte sulla pagina Facebook ufficiale degli Slayer. Qualche tempo fa Kerry King aveva detto di non sapere quando Jeff Hanneman sarebbe potuto tornare a suonare e che la band avrebbe continuato con Gary Holt (degli Exodus). Ora non sappiamo nemmeno se la band confermerà la sua presenza nelle date italiane programmate nel 2013 a Padova, Roma, Firenze e Milano.

Rimanete sintonizzati per ulteriori notizie sulla morte di Jeff Hanneman.

 Sonisphere Festival 2010 - Poland - Slayer

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica