Robert Birch Morto: addio al bassista di Elton John

E’ morto Robert Wayne Birch, il bassista di Elton John. Robert era un bassista turnista che poi era diventato uno dei componenti fissi della formazione che accompagnava live Elton John.

Robert Wayne Birch è stato trovato morto nella sua casa nei pressi Los Angeles. Il musicista è stato ritrovato con una ferita di arma da fuoco alla testa. Secondo la polizia intervenuta sul posto potrebbe trattarsi di un suicidio. Il corpo del musicista è stato ritrovato nella corso della notte tra mercoledì e giovedì.

Robert Birch aveva 56 anni e come musicista aveva suonato in diversi album di Elton John, come Made In England e The Captain And The Kid, mentre aveva avuto la possibilità di collaborare anche con tanti altri artisti.

Dopo aver appreso la notizia della morte di Robert Wayne Birch, Elton John ha rivolto attraverso la pubblicazione di una nota un pensiero personale al musicista scomparso e alla sua famiglia: “Sono devastato e sotto shock per la scomparsa del mio amico e del mio collega Bob Birch. Il mio cuore è con la moglie di Bob, Michele, con il loro ragazzo Jonathan e con tutta la loro famiglia. Per me Bob era uno di famiglia. È stato nella mia band per vent’anni; abbiamo suonato più di 1400 concerti insieme. È stato uno dei più grandi musicisti con i quali abbia mai suonato, e in tutti gli anni trascorsi in tour non ha mai suonato o cantato una nota fuori posto. Non riesco a trovare le parole per descrivere quanto mi appaia tragica la sua morte, e quanto davvero gli volessi bene. Possa riposare in pace”.


Foto di Eric Reichbaum, Flickr

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica