Oasis Reunion: per Liam Gallagher vale 30 milioni di sterline!

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di Noel Gallagher e delle parole di elogio che ha speso nei confronti di David Bowie e del suo ultimo disco The Next Day. Oggi vi parliamo di suo fratello, Liam Galagher, che ha invece speso parole non proprio bellissime sugli Oasis e sull’eventualità di una reunion.

Liam Gallagher, d’altra parte, è uno che ha da sempre abituato la stampa alla rete a dichiarazioni al vetriolo alle quali è difficile rimanere indifferenti. Recentemente intervistato dalla rivista Q l’ex voce degli Oasis ha confermato che lo scioglimento degli Oasis non è stata un’operazione studiata a tavolino e che la reunion sarebbe possibile solamente per una grossa cifra.

“Quello che è successo – ha detto Liam alla rivista Q – non è un fottuto gioco. Ho letto che molta gente crede che abbiamo sciolto il gruppo solo per fare un mucchio di soldi con la reunion, ma non è così. Non tornerei indietro sui miei passi nemmeno per un milione di sterline, forse lo farei per 30 milioni”.

Insomma per Liam Gallagher esiste un prezzo per sotterrare l’ascia di guerra, dimenticare i dissapori musicali e familiari e ricominciare con la splendida avventura Oasis e questo prezzo è di “soli” 30 milioni di sterline.

Ricordiamo che dopo lo scioglimento degli Oasis Liam Gallagher ha dato vita ai Beady Eye che nel corso del 2013 daranno alla luce il loro secondo album. Album che, lo ribadiamo, arriverà sul mercato discografico il prossimo 10 giugno, giusto in tempo per vederli live in Italia il 6 luglio al Pistoia Blues Festival 2013.

liam

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica