Italia Loves Emilia: il 22 settembre a Campovolo 14 artisti per la ricostruzione

Italia Loves Emilia prende sempre più forma. Pochi giorni fa gli artisti che hanno aderito al concerto di Campovolo si sono incontrati per stabilire quali sono gli obiettivi della ricostruzione in Emilia da effettuare con il ricavato del concerto.

Italia Loves Emilia si svolgerà il prossimo 22 novembre a Campovolo e Claudio Maioli, manager di Ligabue ha fatto sapere che sono 14 gli artisti che hanno aderito all’iniziativa. Si tratta di Ligabue, Laura Pausini, Tiziano Ferro, Claudio Baglioni, Renato Zero, Elisa, Negramaro, Litfiba, Biagio Antonacci, Fiorella Mannoia, Jovanotti, Beppe Carletti dei Nomadi, Zucchero, Giorgia.

Claudio Maioli, inoltre, ha spiegato in che modo è nata l’idea di Italia Loves Emilia: “In un pomeriggio dopo le scosse di terremoto in Emilia ho ricevuto con Luciano Ligabue un sacco di telefonate di solidarietà. Molti artisti si sono fatti vivi così con Beppe Carletti dei Nomadi abbiamo pensato che ‘Italia Loves Emilia’ poteva essere una staffetta al loro evento live benefico che si è tenuto a Bologna il 25 giugno. Saranno gli artisti i padroni di casa di ‘Italia Loves Emilia’ e sono 14 proprio perché dovevamo mettere su uno spettacolo di quattro ore, in cui tutti possono proporre tre brani”.

L’appuntamento è quindi per il 22 settembre a Campovolo alle ore 20:00. Dal live sarà estratto un cd/dvd la cui uscita è stata programmata per il mese di novembre e potrebbe essere distribuito dalla Warner o dalla Sony Music. Italia Loves Emilia sarà trasmesso anche in televisione, ma in differita. Fino ad oggi però non è stato ancora comunicato quale sarà la rete che lo trasmetterà.

Claudio Maioli, inoltre, ha avuto modo di spiegare in che modo è stato scelto il cast dell’evento: “A mano a mano chiudevamo i nomi ma poi ci siamo fermati al numero 14 che ci sembrava più che ragionevole. Non mancheranno duetti o canzoni corali e comunque lo spettacolo è work in progress”.

Il costo del biglietto per Italia Loves Emilia è di 25 euro e nel giro di due settimane sono stati già venduti 30mila tagliandi. Gli organizzatori si aspettano la partecipazione di oltre 130mila persone.

L’obiettivo dell’evento è quello di consentire a circa 140 mila bambini di poter ritornare nelle scuole distrutte dal terremoto. In ogni caso proprio il 22 settembre si svolgerà una conferenza stampa per svelare gli obiettivi precisi che verranno indicati anche in base alla cifra raccolta.

Tra i lettori di Musica10 c’è qualcuno che vuole partecipare ad Italia Loves Emilia?

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica