David Bowie The Next Day: YouTube censura il video

Sulle pagine di questo blog vi abbiamo parlato a ripetizione di The Next Day, il nuovo album di David Bowie, al ritorno sulla scena discografica internazionale dopo dieci anni di silenzio. Vi abbiamo anche mostrato il video del primo singolo estratto dal disco intitolato The Stars (Are Out Tonight).

Ebbene passati due mesi David Bowie rilascia un nuovo singolo, questa volta la titletrack del disco The Next Day, con il relativo video, ma tale clip incorre nella censura. Non pensate a chissà quale governo autarchico e autoritario. La censura è stata operata da YouTube, popolare social network che fa capo nientemeno che a Google, nonché maggiore piattaforma di condivisione di contenuti video.

Ma perché YouTube ha deciso di censurare il video di David Bowie The Next Day? La motivazione ufficiale parla di “violazione delle condizioni di servizio”. Si tratta, forse, delle immagini che vediamo nel video, volte a criticare (secondo YouTube in maniera anche eccessiva) alcuni tipi di religione. Lo potete intuire dal fotogramma che abbiamo postato qui sotto a questo articolo.

Naturalmente la decisione di YouTube ha fatto la fortuna delle altre piattaforme video. È pur sempre un video di David Bowie e già di per sé ha la sua visibilità, ma con la notizia della censura adesso le visualizzazioni saliranno alle stelle anche per merito di coloro che Bowie non sanno nemmeno chi sia.

Insomma, se il video del nuovo singolo di David Bowie The Next Day è stato fatto appositamente per fare polemica, allora Bowie stesso ha vinto, perché ora la diffusione sarà capillare.

thenext

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica