Coldplay biografia Album, concerti, notizie

Chi sono i Coldplay?

La band inglese, nata nel 1999 è formata da Chris Martin, Jonny Buckland, Guy Berryman e Will Champion.

Vi diciamola verità… nell’anno in cui uscirono i Coldplay, Musica10 era proprio a Londra. Anzi, io Miss Musica10, mi trovavo a Londra e acquistai il disco di esordio, Parachutes in un supermercato.

Alla cassa del supermercato c’era la fila. E l’occhio mi cadde proprio su Parachutes di questi illustri semi-sconosciuti. Lo prendo. Arrivo di fronte alla cassiera che mi dice: “Oh Gosh! Sei giovane per essere depressa, bambina!”

Sostanzialmente mi stava comunicando questo: “Oh madonna, butta quel cd per carità di Dio che è da taglio di vene!”. Aldilà della presunta depressione, sorrido e me ne torno a casa bella bella con Parachutes.

Lo metto su. SORPRESA. Il disco d’esordio dei Coldplay è meraviglioso. Il singolo d’esordio lo era (Yellow), i singoli successivi lo erano. E quanto alla depressione, non mi è venuta, anzi. Mi sono solo emozionata. E se un artista riesce a comunicare questo, HA VINTO. Non credete?

Perdonate la divagazione ma era necessario per me raccontarvi l’incontro con i Coldplay.

Dunque, dicevamo della formazione di questa band inglese. Chris Martin, un genio come ce ne sono pochi. Pensate, addirittura l’acclamata vincitrice del programma X Factor inglese, Leona Lewis ha ammesso di sognare un duetto con Chris Martin e ha anche ammesso che le piacerebbe molto poter cantare una canzone scritta da lui appositamente per lei. Sarà accontentata la brava Leona Lewis? Glielo auguriamo.

Il secondo album dei Coldplay arriva nel 2002 ed è A Rush of Blood to the Head.

Il secondo album li consacra e li spedisce direttamente tra le stelle più note e importanti del mondo musicale internazionale.

I singoli tratti da questo album sono fantastici “In My Place”, “The Scientist”, e “Clocks”.

Il 2005 è il momento del terzo disco dei Coldplay e il terzo disco è di norma quello della conferma. Il disco si intitola X&Y ma paradossalmente la critica lo accoglie freddamente. Il singolo di questo album è Speed Of Sound.

Dopo qualche anno di silenzio i Coldplay tornano però con un disco, nel 2008, che li rispedisce nuovamente nel firmamento della musica internazionale grazie soprattutto alla hit che ha preceduto l’album: Viva la Vida. L’album si intitola Viva la Vida or Death and All His Friends ed è prodotto da Brian Eno (uno cosi insomma…) Con questo disco i Coldplay si aggiudicano tre grammy e raggiungono con questo disco il traguardo totale di 50 milioni di dischi venduti nel mondo. Infatti Viva la Vida è stato in assoluto il disco più venduto al mondo. Una curiosità, il nome Viva la Vida deriva da una scritta della pittrice Frida Kahlo. Frida Kahlo scrisse su un quadro questa frase 8 giorni prima di morire.

Altra curiosità sull’album Viva la Vida è l’accusa di plagio per alcune canzoni. Molti gruppi, anche piuttosto sconosciuti come ad esempio i Creaky Boards (e chi saranno mai?), hanno avanzato pretese per la canzone Songs I didn’t write, ha continuato poi Cat Stevens per la canzone Foreigner Suite. C’è da dire però che ogni accusa di plagio da parte dei Coldplay è stata chiusa e nessun risarcimento è stato richiesto alla band inglese.

Bene ragazzi…. Adesso vi lasciamo il video di Viva la Vida e speriamo che questa scheda di questo fantastico gruppo vi sia piaciuta

 

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica