Arriva “Il Genio”… non spostatevi.

Pare evocare la musica francese degli anni ’60, il disco d’esordio de ‘il Genio’, duo leccese. La musica di Gainsburg, della Bardot, di Lelouch, di Delon.

Il debutto di questo originale duo con le stigmate della sperimentazione, porta la firma di Gianluca De Rubertis e Alessandra Contini.

L’originalità de ‘Il Genio’, sta nella capacità di centrifugare insieme l’amore per il vintage, le citazioni celebri (come nel brano L’orrore ), le allusioni maliziose, dando vita ad un mix irresistibile. Chi di noi, non ha canticchiato almeno una volta ‘…tu, sei cattivo con me, perché ti svegli alle tre per guardare quei film un po’ porno…’? Testi orecchiabili, quindi, ma non solo. Questo disco d’esordio prosegue in maniera mirabile, il percorso intrapreso da gran parte della produzione musicale indipendente italiana, un nome su tutti i Baustelle.

Il disco d’esordio de Il Genio è passato piano piano per poi esplodere nel brand new di Mtv che ha passato il video PoP Porno a ripetizione. Pop Porno ma non solo. Il disco de Il Genio infatti ci lancia altre piccole pietruzze preziose come ad esempio: “Una Giapponese a Roma”. Vi ricordate nel lontano 1995 tale Kahimi Karie? Detto cosi forse no.. ma girava a quel tempo una pubblicità che faceva pressappoco cosi:

“Sono piccola com’e Lolita

(Sono Giapponese a Roma)

Sono una ragazza sola

(Sono Giapponese a Roma)

Con la mia Vespa

(Sono Giapponese a Roma)

Voglio fare la ginnastica artistica

(Sono Giapponese a Roma)”

Vi dice niente? Vabbè cercatevela.

Insomma… non solo Pop Porno dicevamo. A parte “Una Giapponese a Roma”, un’altra pietruzza di questo disco d’esordio potrebbe essere, mettete il cd su, traccia numero 8: “L’Orrore”. 😉

Se Mtv è Myspace hanno fatto la fortuna di questo gruppo testardo e convinto delle proprie qualità innegabili (non canore certo…), cerchiamo di fare il nostro anche noi: compratevi il disco, rubatelo, masterizzatelo, fate quello che volete ma… ABBIATECELO!

Di seguito la tracklist del disco d’esordio de Il Genio

01. Le bugie di François
02. Non è possibile
03. Pop porno
04. Applique
05. Tutto è come sei tu
06. A questo punto
07. Gli eroi del Kung Fu
08. L’orrore
09. Fortuna è sera
10. Povera stella
11. La pathétique
12. Una giapponese a Roma

Intanto pappatevi, se già non siete stufi, il video Pop Porno

www.youtube.com/watch?v=JPX8z5H1-aU

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica