Whitney Houston: il funerale si terrà venerdì 17 febbraio

Whitney Houston il funerale si terrà venerdì 17 febbraio

Il funerale di Whitney Houston potrebbe svolgersi venerdì 17 Febbraio. La cantante è scomparsa lo scorso sabato all’età di 48 anni in circostanze ancora da chiarire. Il corpo di Whitney è stato ritrovato senza vita nella vasca da bagno della sua camera d’albergo di Los Angeles, dove si trovava per prendere parte ad una manifestazione legata ai Grammy Awards 2012.

La salma di Whitney Houston è arrivata in New Jersey con un aereo di proprietà dell’attore Tyler Perry. Dopo l’atterraggio, la bara è stata caricata su un furgone diretto verso le onoranze funebri a Newark.

Il funerale dovrebbe tenersi Venerdì 17 febbraio presso il Prudential Centre di Newark, il paese natale della cantante, mentre per il giorno precedente è in programma una veglia.

Sul corpo della celebre cantante è già stata effettuata l’autopsia, ma i risultati verranno comunicati nelle prossime settimane. Entro la metà del mese di marzo dovrebbero essere ultimati anche gli esami tossicologici. Per adesso si esclude che la morte della cantante possa essere collegata al suicidio. Anche un parente di Whitney, Bill Watson, in riferimento al suicidio ha dichiarato: “Oh no, è una cosa accidentale. Non avrebbe lasciato sua figlia Bobbi in quel modo”.

Eh già, la stessa figlia diciottenne che poche ore dopo la morte della madre è stata ricoverata in ospedale a causa di un forte stress. Da tempo ormai Whitney Houston conviveva con problemi di dipendenza. Qualcuno già sostiene che la causa della morte sia riconducibile ad un mix di medicinali e alcol, ma ora tutte le parole sono inutili: bisogna solo aspettare.