Velvet Revolver: reunion per un concerto di beneficenza





Più volte sulle pagine di Musica10 abbiamo ripreso il discorso dei Velvet Revolver. La band, capitanata da Slash e piena zeppa di ex militanti nelle file dei Guns n’Roses, sembrava essere in pausa a tempo indeterminato. Da un lato ci sono stati gli impegni di Slash alle prese con il tour di supporto al suo album solista. Dall’altro c’era la difficoltà di trovare un cantante.

Addirittura la band aveva effettuato delle prove assieme al frontman degli Slipknot e degli Stone Sour Corey Taylor, ma la collaborazione si è infine risolta con un nulla di fatto. Ora sembra che al microfono dei Velvet Revolver potrebbe tornare proprio Scott Weiland, ovvero colui che era stato la causa di questa “pausa”.
A dire la verità non c’è ancora nulla che renda ufficiale la notizia di una reunion, ma il chitarrista dei Velvet Revolver Dave Kushner ha parlato di un riavvicinamento per un’occasione speciale. Si tratta di un concerto di beneficenza organizzato per rendere omaggio al compositore John O’Brien e che potrebbe vedere sul palco i Velvet Revolver al gran completo nella loro formazione originale con Scott Weiland alla voce.
Ecco quanto dichiarato da Dave Kushner: “Siccome non suoniamo con Scott da molto tempo, ci limiteremo a tre canzoni. Per il futuro vedremo. Non suoniamo insieme da quattro anni, per cui ci limiteremo a questa cosa (il concerto di beneficenza ndr) e poi vedremo dove andremo a finire. Abbiamo sistemato i rapporti già da qualche tempo per cui chissà, potremmo fare qualche altro show in futuro”.
Insomma, come vi avevo premesso l’occasione per una piccola reunion dei Velvet Revolver verrà data da questo concerto di beneficenza. Ma stando alle parole di Dave Kushner le porte per un effettivo e definitivo riavvicinamento sono tutt’altro che chiuse.