Vasco Rossi: ringrazia i fan su Facebook





Vasco Rossi ringrazia i suoi fan con una lettera pubblicata su Facebook. Il rocker torna a comunicare con tutti i suoi sostenitori attraverso la propria pagina Facebook. Il cantautore è stata dimesso dalla clinica Villalba lo scorso lunedì, 1° agosto, e attualmente si trova nella sua casa di Zocca, sull’Appennino modenese. Già ieri vi avevo preannunciato che eravamo in attesa di un nuovo messaggio da parte di Vasco. Beh, finalmente è arrivato. Questa volta si tratta di una lettera, scritta di suo pugno e pubblicata su Facebook intorno alle 15 di ieri per ringraziare tutti coloro che gli hanno dimostrato la propria vicinanza nel corso della sua degenza in clinica.

Tante parole spese per tutti coloro che l’hanno sostenuto: “Cari amici, fratelli, compagni di strada, di vita, di illusioni, di passioni e di grandi delusioni. Non vi chiamo Fans. Per voi la parola Fans è riduttiva, semplicistica e anche un po’ offensiva! Voi siete persone con una grande affinità elettiva tra voi e con me! Non siete una massa ottusa e omologata, rimbambita e unita, molto amante della Coca Cola o persa e delirante dietro lo stesso cantante sognando di sposare Simon Le Bon. Voi siete un’altra razza, un’altra storia”.

Ma non è tutto qui. Vasco Rossi si rivolge ai propri fan parlando di valori, di lealtà e onestà sostenendo “Siete i più belli”. Il rocker infatti scrive: “Intanto siete individui unici e particolari molto diversi tra voi nelle espressioni esteriori, nei comportamenti e perfino nelle scelte che fate, nelle cose in cui credete. Siete degli individualisti e non siete certo privi di valori. Li avete chiari e non sono più quelli dei vostri genitori. I vostri sono più semplici e meno spettacolari o eroici. Sono cose come l’onestà, almeno di pensiero. La lealtà verso gli amici e la ricerca di un lavoro che, anche se non sarà la realizzazione dei vostri sogni o di voi stessi, almeno vi renderà liberi e indipendenti. E ricordatevi che voi siete i più belli!”.

Intanto date uno sguardo alle immagini della lettera di Vasco comparsa ieri pomeriggio su Facebook.