Tokio Hotel e il Viagra, un connubio pericoloso

Questa è buona! Chi l’vrebbe mai detto che Tom Kaulitz, giovanissimo chitarrista dei Tokio Hotel, potesse andare in overdose da viagra! Eppure è proprio così.

Nonostante la tenera età di soli 21 anni e gli ormoni che , in teoria, dovrebbero vagare a mille kilometri orari, il gemellino Kaulitz è di recente stato protagonista di una piccola (e un po’ ridicola) sventura causata proprio da un uso eccessivo di viagra.

La cosa sconvolgente, in realtà, non è tanto l’overdose, ma proprio l’idea che un ragazzo di questa età abbia bisogno di questo tipo di aiutini per mantenersi ‘in forma’.

Insomma, perdonateci ma la risatina maliziosa ci scappa, anche se lo stesso artista sembra aver ammesso: “Quando me l’hanno venduta ho chiesto al negoziante: Ti sembro forse uno a cui non si rizza la bandiera? L’uomo ha detto di no, ma mi ha consigliato di provarle comunque” ed ha continuatoNe ho provata una, poi dopo poco ne ho prese altre, forse troppe”.

Ma la domanda che sorge spontanea è: per prendere così tante pilloline blu, quanta attività avrà mai dovuto sostenere Tom Kaulitz?!