Storia del jukebox

wurlitzer casa

La storia dei jukebox comincia molto prima che i nostri genitori potessero vedere in tv Fonzie entrare nel bar di Arnold e far partire un singolo dei Four Seasons a tutto rock dando un sonante colpo di pugno al jukebox presente in sala.

Storia del jukebox

Gli happy days dei distributori di musica infatti cominciavano nella primavera del 1927 quando la fabbrica di pianoforti Ami presentò al pubblico il primo fonografo automatico funzionante con l’inserimento di una moneta.

Da lì in una manciata di anni nascevano case di produzione di strumenti musicali e distributori automatici specializzate in quel fenomeno degli “shouter”, ovvero le apparecchiature per fare musica che in poco tempo furono conosciute in tutto il mondo con il nome di jukebox.

Marchi storici di jukebox e modelli da collezione

Tra queste aziende pioniere del mercato jukebox nel mondo c’è la tedesca Rudolph Wurlitzer Company, chiamata più semplicemente Wurlitzer, oggi  di vecchie e nuove generazioni. Nel corso della sua carriera la Wurlitzer ha lavorato affinché il mito del jukebox restasse in vita di generazione in generazione: per questo motivo, ad esempio, nel 1986 fu prodotta la splendida linea One More Time, jukebox che si rifacevano ai primi modelli anni ’40 e venduti con grande popolarità non solo presso i più nostalgici.

Jukebox in Italia

In Italia il mito del jukebox Wurlitzer viene proposto dalla Mec System, azienda che produce e commercializza distributori automatici sul nostro territorio e per qualunque tipologia di prodotti disponibili.

La partnership Mec System – Wurlitzer nasceva nel 1968, quando la ditta italiana si avventurava nel settore dei distributori automatici fornendo distributori di tabacchi alle concessionarie delle nostre città.

Wurlitzer da lì in poi ha messo nelle mani della Mec System la leggenda dei suoi jukebox e i risultati, a quanto pare, sono stati felici per tutti: dalle decine di miliardi di lire che negli anni ’70 i jukebox fagocitavano a suon di monetine da 100 e da 200 lire fino agli ultimissimi jukebox di nuova generazione, che permettono addirittura di caricare musica dal proprio iPod tramite un collegamento USB integrato nel dispositivo.

Mec System ancora oggi distribuisce i jukebox Wurlitzer in Italia, digitali, affascinanti, inconfondibili, mantengono in vita lo stile di sempre anche grazie ad un design retro che non ci fanno mai dimenticare che gli “shouter” sono sempre stati lì, a regalarci la colonna sonora dei nostri momenti di svago fuori dalle mura di casa.