Smammas, la band protagonista al Dream Factory di Milano

Mamme-in-paillettes-cantano-per-l-indipendenza-dei-loro-bamboccioni_h_partb

L’officina dell’arte e dell’innovazione milanese, conosciuta come Dream Factory, ha ospitato il lancio ufficiale delle Smammas, nuovo gruppo che trascende l’età e unisce in un unico corpo tutti i genitori italiani e non, la decisione presa da quattro mamme stufe di aver in casa i rispettivi figli le ha spinte a cercare un produttore che desse voce a ciò che le angoscia maggiormente, ovvero l’ingombrante presenza di figli troppo cresciuti in giro per casa e che vedono il proprio nucleo familiare come un hotel e non come una casa.

Le Smammas non sono modelle, non sono super eroine, non puntano a cambiare il mondo, vogliono trasmettere ai giovani un messaggio forte e chiaro, non è giusto pesare inutilmente sulle spalle dei propri genitori, per evitare ciò hanno deciso di pubblicare la canzone dal titolo “Smamma”! Una serie di frasi fatte e luoghi comuni fanno ben comprendere la dura vita delle mamme, le quali devono sottostare alle esigenze dei propri “piccoli” figli incapaci di crescere e “spiccare il volo”. Una scelta coraggiosa e una presa di posizione netta ma che purtroppo rispecchia la realtà in cui viviamo oggi, non è nemmeno giusto dar la colpa solo ai figli, i giovani purtroppo non sono in grado di lasciar la propria casa natale a causa di diverse motivazioni relative allo stato dell’economia.

Tornando a “Smamma”, la canzone ha un ritmo che cattura subito l’attenzione grazie ad un ritornello orecchiabile e ben pensato, a riguardo è interessante la dichiarazione di una giovane presente all’evento, “se questa canzone fosse trasmessa in tv di sicuro non cambierei canale e probabilmente chiamerei mia madre per cantarla con lei”, le Smammas sono riuscite a creare un collegamento tra due mondi apparentemente distanti, come hanno fatto? Hanno semplicemente usato un canale adatto al loro target, hanno sfruttato il mondo della musica per catturare l’attenzione dei giovani.

Il progetto “Smammas”, nato dalle menti di Anaflora, Benedetta, Carla e Gisella ha aperto la strada ad un nuovo genere, riusciranno le Smammas a lasciare il segno nel cuore dei giovani? A voi la risposta!