Slipknot, Corey Taylor: se il tour va male la band è finita!

Questi Slipknot sembrano proprio non trovare pace. La ripresa dell’attività live dovrebbe far stare tutti più buoni, ma per loro non è così. Vi abbiamo riportato recentemente le dichiarazioni di un Jeoy Jordison abbastanza insofferente che avrebbe detto che gli Slipknot ci saranno con o senza Corey Taylor.

Ora parla proprio il singer di Slipknot e Stone Sour, intervistato da WGRD Radio. Corey ha parlato del futuro della band di Des Moines, affermando che “il prossimo tour sarà una celebrazione di Paul e della sua musica, è una celebrazione della band che lui e Clown hanno fondato e che noi abbiamo aiutato a rendere ciò che è oggi. Per quanto mi riguarda, proverò ad essere il più positivo possibile. Ma per il futuro ribadisco: procediamo a piccoli passi e vediamo cosa accadrà”.

Insomma Corey Taylor è sempre più incerto sul futuro degli Slipknot, nonostante proprio il Clown e Joey Jordison stiano fremendo dalla voglia di fare un nuovo album. “Non sono il tipo che parla rischiando di fornire false speranze alla gente, specialmente per argomenti importanti come questo. Lo dico chiaro e tondo: se questo tour andrà male, per la band potrebbe anche essere la fine. Non voglio mentirvi, non sono il tipo. Dico semplicemente: calma e sangue freddo”.

E noi rispondiamo semplicemente alla romana: vedete che dovete fa!