Slipknot: Corey dubbioso sul futuro, ma è la band che decide

Dopo i dubbi sul futuro arrivano le certezze dei live previsti per l’estate del 2011. ma ancora è tutto incerto sul proseguo dell’attività degli Slipknot dopo la morte del bassista Paul Gray.

Vedremo gli Slipknot live nel 2011 al Sonisphere Festival in Inghilterra, al Graspop Metal Meeting in Belgio e al Rock In Rio in Brasile.

Eppure, nonostante il preannunciato ritorno all’attività live della band, il cantante Corey Taylor si mostra ancora dubbioso e si chiede se il ritorno sul palco sia stata la scelta giusta o meno.

“E’ stata una grossa decisione – ha detto – c’è ancora una parte di me che nutre dubbi in proposito. Alla fine del giorno comunque ciò che conta è la band e come la band gestisce questa situazione.

Quindi se ci troviamo insieme come uomini e gestiamo il tutto nella maniera corretta e per le ragioni giuste (fans e famiglia) è come fare il primo piccolo passo verso il futuro. La cosa bella e brutta allo stesso tempo è che non ci sono band come gli Slipknot, quindi gestiamo le cose alla nostra maniera”.

Insomma la band ha deciso anche se Corey Taylor è dubbioso. Ma alla fine ciò che conta (è lui stesso a dirlo) è la band.