Si rinnova la sfida Marco Mengoni Vs Valerio Scanu: partono i Wind Music Awards 2010

Mancano ormai pochi giorni all’avvio dei Wind Music Awards 2010 che prenderanno il via il prossimo 28 maggio per poi concludersi il 29 dall’Arena di Verona.

E proprio in occasione dell nuova edizione del Premio musicale, vedremo salire sul palco i numerosi artisti ricchi di talento ‘partoriti’ dall’attuale fenomeno dei talent-show.

Ci saranno dunque Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Loredana Errore, Pierdavide Carone, Noemi e Giusy Ferreri. Ma a far strepitare innumerevoli fan all’idea di assistere ad un loro confronto sul palcoscenico, sono proprio i due maschietti più osannati del momento, ovvero Valerio Scanu e Marco Mengoni.

Nel titolo la chiamiamo sfida, soprattutto in merito alle premiazioni che avverranno durante la serata sotto la conduzione di Paola Perego.

Eppure più che una sfida sarà una grande opportunità di vedere due giovani artisti insieme sullo stesso palcoscenico, per la felicità della moltitudine incontabile delle fan di Mengoni e Scanu sparse per tutta la penisola. In poche parole: due piccioni, con una fava!

39 Commenti

  • uh! Sono la prima a commentare??
    Ok..prima che si scateni l'ennesima battaglia a suon di insulti tra i due schieramenti vorrei solo dire che finalmente avremo l'opportunità di vedere tanti artisti con la A maiuscola esibirsi e donare la loro musica. Dopo la chiusura del Festivalbar sono veramente diventate poche le occasioni di "festa musicale" che la tv offre.
    Perciò benvenuti WMA e complimenti a tutti i cantanti che ci saliranno su quel palco: la prima vittoria è già quella, soprattutto per gli artisti della nuova generazione come Marco Mengoni, Scanu ecc.

  • E' vero sono tutti e due davvero bravi : Mengoni è più showman, Scanu però è più completo vocalmente : alti e bassi più potenza.

  • E' vero sarà una gioia per le nostre orecchie…! Bravo Marco, tecnicamente dotato, molto sciolto sul palco e "ruffiano" quello che ci vuole con il pubblico, ma Scanu, anche se più acerbo, ha una voce molto bella, alti, bassi magnifici, più potente e morbida come il velluto. Sarà di sicuro una bella sfida…!

  • Bravi tutti e due. Ho assistito al concerto di entrambi. Mengoni è più sciolto e coinvolgente. Ma sono talmente diversi che credo ci sia posto per entrambi questi due talenti nella musica. E non capisco perchè i fans cadono nella trappola di chi li vuole necessariamente rivali. Sono giovani e talentuosi e hanno bisogno di sostegno. Non c'è bisogno che i fans di uno attacchino l'altro. Sono già in tanti ad avere pregiudizi verso chi esce dai talent. Sosteniamo chi vogliamo senza necessariamente attaccare o peggio offendere l'altro come purtroppo vedo che accade spesso. Loro nonostante siano molto giovani stanno dimostrando grande maturità dimostriamolo anche noi fans.

  • Sono bravi entrambi ma comunque diversi, concordo con Saverio 82 Mengoni è più showman, ma Scanu ha una voce talmente completa e bella che può veramente cantare di tutto, gli mancano solo canzoni più adatte.

  • Anch'io come Annabi sono contenta di un programma che riunisce così tanti cantanti, speriamo non sia come i trl awards però, dove tutti o cantavano in playback o stonavano di brutto fatta eccezione per Valerio Scanu, ma lui si sa è di un altro pianeta. Bravissimo anche Mengoni, ma ha bisogno di essere "costruito" sia vocalmente che nel look. Live Scanu canta in modo naturale, contento di farlo e la voce è una meraviglia.

  • Io assolutamente non mi voglio schierare contro Valerio Scanu…ma sono andata al concerto di Marco e devo dire che Luca Tommasini ci ha visto lungo…. : il nuovo Micheal Jackson!!!! ( Luca Tommasini aveva infatti lavorato con Micheal)
    Marco è il migliore : la miglior voce,sa dare emozioni fortissime perchè lui stesso le sente, ha presenza scenica,sa essere sempre se stesso,e è anche un gran fico!!!!
    Dai Marco,vinci come hai fattto ai Trl Music Awards!!! 😉

    • Evidentemente tu hai una scarsa conoscenza di Michael Jackson, senza nulla togliere a Marco Mengoni che è molto bravo.
      Scusami tanto, ma certe cose non si possono sentire.

      Per quanto riguarda Valerio Scanu, è senza voler esagerare, la più bella voce del panorama musicale italiano attuale. Chiuque si intenda di canto, potrà confermarlo. E' una questione di doti naturali e tecnica. E ha solo vent'anni.

      Riguardo alla rivalità tra Valerio e Marco, INVENTATA esclusivamente dalla stampa, vorrei far notare che caratteri e personalità con doti artistiche diverse si esprimono in modo diverso, esattamente come differenti alberi danno frutti diversi.

      Mi volete dire che alla macedonia preferite solo le mele o le fragole?

  • bravissimi entrambi,ma Scanu nei live è un qualcosa di scioccante,è meglio di un cd,è preciso,intonatissimo,trasmette da morire,sicuramente sarà meno show man di Mengoni,ma hanno anche un repertorio abbastanza differente.Sono andata al concerto di Valerio pochi giorni fa al Palapartenope,e ci ha anche deliziato con una sua versione di Tu si na cosa grande,che dire!!UN MITO.Di Mengoni live non ne so molto,non sono andata ad un suo concerto,non perchè non trovi che sia un bravissimo cantante,anzi,ma come genere preferisco quello di Scanu,e poi nei concerti ha un ironia meravigliosa,fa troppo ridere :)…Comunque sono felicissima di vederli entrambi ai wind music awards,sarà un bellissimo spettacolo..Un grande in bocca al lupo ad entrambi,Scanu io e te ci rivedremo molto molto prestoo ahah 😉

  • Sono due cantanti molto bravi, con tanto talento, simpatici e anche molto carini …. e talmente differenti che non c'è nessuna ragione per metterli in competizione! C'è spazio per entrambi e sarà un piacere vederli crescere e cantare canzoni belle! La musica deve essere una festa, una gioia, non una guerra. Queste lotte fra fan sono sciocche e danneggiano entrambi i cantanti che finiscono con l'essere considerati fenomeni da reality anziché dei veri professionisti! Ognuno ha diritto di avere il suo perferito, ovviamente, ma per sostenere uno dei due non c'è bisogno di massacrare l'altro!!!!

  • per favore non cadiamo nella trappola dei giornalisti che li vogliono a tutti i costi rivali…mengoni e scanu sono diversi come la notte e il giorno, hanno repertori diversi, fanno musica diversa….chi sceglierebbe mai tra giorgia e la pausini, o tra ferro e vasco rossi?sono tutti bravi con voci diverse,repertori diversi, e cosi`sono scanu e mengoni.
    Poi vorrei ricordare a giulia( post piu`su) che chi e`ospite al Wind Music Awards 2010 ha gia`vinto, infatti vanno a ritirare i premi per le vendite dei cd personali.

    l'unica cosa che mi dispiace e`che a valerio scanu non hanno conteggiato i 30.000 cd venduti nelle edicole, perche`hanno cambiato regole e non conteggiano piu`i cd delle edicole,contano solo la grande distribuzione , e cosi`facendo il Cd Per tutte le volte che da disco di platino e`diventato disco d'oro…ma non importa, ce ne faremo una ragione( con questo ragazzo le stanno tentando tutte per stroncarlo, ci si mette pure la FIMI adesso ) valerio scanu ricevera`tre premi quella sera e poco importa se la FIMI lo ha "scippato" del platino tirandogli questo colpo, gli daranno due dischi d'oro e il platino per il singolo per tutte le volte che!

  • k meraviglia!!
    finalmente quasi tutti i commenti sono educati!
    io, personalmente, sono "pro-Scanu", ma non c'è k dire: anke Mengoni ha le sue ottime qualità..
    e sono talmente diversi, vocalmente, stilisticamente e di personalità, che non si può non apprezzarli entrambi..
    solo un appunto: a proposito del "Mengoni il nuovo Micheal Jackson".. ragazzi, va bene tutto, ma non esageriamo eh!

  • Valerio e Marco i due nuovi talenti della musica italiana!!!!! Preferisco il primo ma non posso negare le doti del secondo!!!! Saranno sicuramente due bellissime esibizioni sul palco degli Wind!!!! Non ci possono essere rivalità tra due che sono diversi come il giorno e la notte, ognuno ha il suo pubblico, c'è spazio per entrambi!!!! Dispiaciuta dalle voci che circolano, che vedrebbero Valerio penalizzato nei premi, causa una penalizzante distribuzione del cd!!!!

  • Bravissimi entrambi, ma preferisco la voce di Scanu. a Ciak si canta, mi ha scioccato, stavamo chiacchierando a casa mia e come ha attaccato ci ha ammutoliti tutti.

  • Julie condivido il tuo commento! Finalmente un po' di educazione tra fan.
    Anche la parte finale, Mengoni sarà bravo nel suo genere, così diverso da Scanu, ma dire che è il nuovo Michael Jackson, se permettete ha dell'assurdo, siamo realisti e obiettivi!
    Concordo anche con Ale, Valerio Scanu è stato scippato del suo disco di platino a causa delle regole cambiate in corso d'opera. Purtroppo le copie vendute nelle edicole non contano più per l'assegnazione e sono ben 35.000. Con le effettive copie vendute negli store ufficiali, più di 50.000, sarebbe stato al top della classifica Fimi. Probabilmente la sua casa discografica avrebbe dovuto gestire meglio il dopo Sanremo!
    Comunque entrambi i due giovani cantanti sono pieni di talento, ognuno nel suo, Mengoni è più show man, Scanu è THE VOICE! A loro auguro solo il meglio:una strepitosa carriera sempre in ascesa!

  • ohhhhhh finalmente dei commenti educati…che dire di questi due giovanissimi,bravi,ma talmente diversi tra loro,io preferisco Valerio,voce e carisma…anche se questo repertorio non è proprio il suo genere, lo preferisco più rok, per capirci,come lo abbiamo conosciuto fin dall'inizio,ma lui riesce a rendere meravigliosamente bene ogni genere,purtroppo Marco mi sembra troppo "forzato"è poco naturale ed è un peccato perchè anche lui è molto bravo.Comunque auguro a questi due talenti tanta fortuna….W I GIOVANI….sosteniamoli sempre così!

  • ecco cerchiamo di mantenere il contegno dei commenti di questa pagina cosi come era iniziato..ovviamente le due eccezioni ci sono state precedentemente ma vabbè..sorvoliamo:-)

  • Adoro la voce di Valerio Scanu, penso di averlo scritto ovunque, e quindi sono felice della sua presenza all'evento in oggetto. Un'occasione in più per sentirlo cantare. Sabato l'ho ascoltato live a Roma ed è persino migliorato dall'ultima volta che l'ho sentito, sempre più padrone della scena, simpatico e vocalmente ineccepibile! La sua voce si stagliava sulla musica e sulle urla dei fan con una potenza eccezionale, un calore e una comunicativa straordinaria, come se cantasse per ciascuno dei presenti, dedicando ad ognuno una strofa e un sorriso. Impossibile staccargli gli occhi di dosso, è magnetico e non perché è molto carino, cosa che ovviamente non guasta, ma perché ha una voce di velluto che ti avvolge come in un abbraccio pieno di calore e amore per la musica. Ciò detto anche il talento di Mengoni è senza dubbo innegabile, ha un timbro e caratteristiche vocali molto peculiari, grande estensione e bella presenza. Auguro ad entrambi il meglio …. e se quelli dei talent sono tutti così si capisce perché certi colleghi più noti e spesso con mezzi vocali al limite del ridicolo si scaldano tanto ….

  • Anche io condivido assolutamente il concetto che è assurdo alimentare ( tra i fans) una possibile rivalita' tra due artisti che sono assolutamente differenti. Ricordo subito dopo il festival di San Remo che in un articolo lessi una definizione che calza a pennello : sono come gli angoli …l'uno concavo l'altro convesso!
    Chi puo' dire in modo assoluto chi è meglio ??? nessuno. Io ritengo Valerio Scanu un talento assoluto e adoro la sua voce (anche se fin ora forse gli anno fatto esprimere sono una minima parte di quello che sa realmente fare., e i live ne sono la conferma ! ma ha solo 20 anni! e se ora è a questi livelli ……..figuriamoci tra qualche anno) ma non per questo mi posso permettere di dire che Mengoni non sia capace….non amo il suo genere e basta!

  • che belli questi commenti,finalmente nessuna lotta tra fans o cose del tipo il mio cantante è più bravo del tuo,che fa tanto bambini dell'asilo.Sono entrambi dei talenti,ognuno ha delle caratteristiche diverse,fanno generi diversi,ma entrambi bravi.Io preferisco Valerio,la sua voce calda e potente.Anch'io sono stata al live sabato a roma e 2 ore sono letteralmente volate,ha saputo tenere il palco benissimo,simpatico,e anche molto carico vocalmente.Mi dispiace per la questione platino,non so perchè cambiano le regole proprio quando c'è di mezzo lui,ma sono comunque contenta che partecipi ai wma,è già una vittoria,e anche il disco d'oro non è da buttare.Complimenti ad entrambi comunque.

  • sono stata rapita fin dal primo momento dalla voce potente e ricca di Valerio Scanu,sono d'accordo con chi dice che lo vorrebbe piu' rock,ma fa lo stesso ,ogni genere di canzone interpretata da lui è il top! mi dispiace non arrivi il platino,non perchè non abbia venduto il dovuto,ma perchè sono cambiate le regole in corso d'opera!! per quanto riguarda la sfida Scanu-Mengoni che la smettano!!!! sono due artisti talmente diversi ,ognuno con i suoi estimatori,e c'è posto x tutti,l'importante è fare della buona musica,e sicuramente venerdi' a Verona sarà cosi.Un grandissimo in bocca al lupo a Valerio,continua cosi con amore e passione x la TUA musica.

  • Felice di vedere Scanu sul palco ma deluso dalla sua casa discografica che ha fatto uscire il cd in edicola subito penalizzandolo sia nelle classifiche fimi sia per il disco di platino perche' essendo cambiate le regole ora le edicole non contano piu'.Lo ritengo vergognoso che un cantante che ha venduto tra edicole e negozi piu' del platino come dice mangiarotti debba essere premiato con l'oro a causa delle scelte sbagliate della Emi che punta piu' sul profitto immediato(vedi l'uscita immediata in edicola) che non al bene dell'artista!

  • Wow! Mai vista una cosa del genere! Un bellissimo e sano scambio di opinioni personali senza il necessario bisogno di aggredirsi l'uno con l'altro :) Per quanto riguarda i WMA, devo dire che quest'anno ci sarà veramente da divertirsi; penso che sarà un evento pieno di buona musica e allegria. Tra Marco Mengoni e Valerio Scanu preferisco Mengoni, per la sua unicità, per la sua poliedricità, per il tipo di repertorio (un po' rockeggiante, ma allo stesso tempo pop e soul), per la carica che MI trasmette e naturalmente per la sua inconfondibile voce. Secondo me Scanu ha una voce meno "particolare" (non uccidetemi, non è assolutamente un'offesa) ma è veramente bravo e ha dimostrato tutta la potenza della sua voce.

  • no Alessandra non ti uccidiamo…ahahah ci mancherebbe hai espresso la tua oppinione con educazione…ma ti assicuro che Valerio non è solo uno bravo con una bella voce potente…lui il rok e il soul ce l'ha nel sangue ha un'inclinazione naturale per questo genere…e chi lo ha conosciuto dall'inizio lo sà….anche se nei suoi cd,"per ora" non c'è questo genere di musica(sperando che la casa discografica si svegli)….però ci delizia nei suoi live…magnifico!

    • Già, purtroppo penso che le case discografiche attualmente influenzino molto, anzi, TROPPO i cantanti…
      Un artista dovrebbe essere libero di esprimersi al 100%, senza essere costretto a dare vita esclusivamente a singoli commerciali e/o orecchiabili solo per i guadagni (scelte talvolta imposte proprio dalla case discografiche). La musica non va solo ascoltata perché è bella, ma va capita e ascoltata coscienti di poter ricevere immense emozioni… Spesso le case discografiche se ne dimenticano dando, appunto, più importanza ai soldi. Che cosa triste :( Nonostante Valerio Scanu sia generalmente apprezzato dal popolo italiano, penso che facendo un genere musicale diverso, più appropriato a lui (ovvero il soul e il rock, come hai detto te) verrebbe ancora di più apprezzato dalla gente.

  • Io ho visto Mengoni a Torino…non stava bene…ha dovuto interrompere il Tour per qualche giorno, e sentirglielo dire con le lacrime agli occhi e con la febbre, dopo averci intrattenuto e fatto volare con la sua voce, mi ha toccato profondamente. Ecco io direi che invece di farci tirare in mezzo a stupide rivalità ognuno dovrebbe e potrebbe lottare per ottenere il meglio per il proprio cantante preferito. Repertorio all'altezza e un tour "umano" non con date messe a caso per accontentare le enormi richieste.
    Perchè se Scanu non ha avuto canzoni alla sua altezza anche con Marco non è che si siano sforzati più di tanto. La sony non avrebbe voluto nemmeno fargli incidere l'album di inediti, ma riciclare alcune cover fatte ad X factor con l'aggiunta della canzone sanremese. Poi lui si è impuntato per portare le sue canzoni, ma il lavoro di soli 30 giorni per un album, si sente. E nei live si coglie l'enorme potenzialità non ancora pienamente sfruttata.
    Riporto le parole di un critico di Panorama che ha recensito il concerto torinese: "Un’ora e mezza di live e speri già di risentirlo alle prese con un album più maturo, corrispondente allo spessore artistico di un ragazzo che non solo canta in una maniera che lascia attoniti, ma sa anche muoversi sul palco come una vera rock star. " Questa è la mia preghiera…
    E a chi dice che Marco è costruito e poco spontaneo, augurerei di scambiarci qualche parola fuori dal palco. Io lo ringrazio perchè in albergo a Torino, nonostante stesse poco bene, si è prestato a foto e giochi con la mia piccola bimba. E guardare le foto con lei sulle spalle di Marco che ride felice, non ha prezzo!!

  • Hemmi,
    a me spiace per Mengoni, ma, permettimi, ancora di più per Scanu che live è una potenza, ma intorno a lui …il silenzio strano della stampa; restano i fan, ma anche i non fan come me, a testimoniare ,che a Napoli ho accompagnato mia figlia e mi aspettavo di scassarmi e invece sono rimasto sbalordito dalla voce di questo ragazzo , una voce unica, bellissima per timbro e potenza. Mi aspettavo gli articoloni sul nuovo fenomeno l'indomani e invece…silenzio! Mengoni non l'ho visto, ma per quello che ho sentito in radio non ha certo una voce così notevole; ma per lui hanno tapezzato Napoli e occupato le testate dei giornali e tv locali. Io non me lo spiego e nella mia vita ho assistito a moltissimi concerti in Italia e all'estero.

    • Valerio sconta la provenienza da Amici, l'aver vinto Sanremo, cosa che gli ha creato molte avversioni (è stato scelto perché portasse il pubblico di amici ma visto che non lo aveva vinto erano certi non avesse sufficiente seguito per vincere il festival), e il non essere sostenuto da un grosso battage pubblicitario (niente cartelloni, nessuna pubblicità sui giornali, pochi passaggi in radio). Una critica malata di pregiudizio, autoreferenziale, sovente più intenta a proclamarsi intellettuale (senza esserlo) che a informarsi e troppo spesso prezzolata neppure si prende la briga di ascoltarlo Scanu, figurarsi parlarne bene, salvo essere pronta a saltare sul carro del vincitore quando, come spero fortemente, sfonderà definitivamente. Ricordo bene le critiche feroci che hanno accompagnato gli esordi di molti di quelli che ora sono osannati. D'altra parte già tanta gente si è dovuta rimangiare le sue sentenze su Valerio, alcuni anche nello staff di amici, e molti altri dovranno farlo …

    • Nino avrai assistito a tanti concerti ma se non hai assistito a quello di Mengoni non puoi permetterti di giudicarlo. Io non l'ho fatto con quello di Scanu non avendoci partecipato, sei pregato di fare lo stesso. E proprio perchè hai assistito a tanti concerti saprai sicuramente che una cosa è ascoltare un live un'altra è la radio…quindi ancor di più il tuo confronto non regge. E poi non capisco perchè si deve sempre continuare con questo paragone. Se Mengoni ha avuto tante recensioni è perchè rappresenta una novità sia vocale sia nel modo di presentarsi sul palco, rispetto a tanti giovani che provengono dai talent. Poi ovvio che la credibilità che da un programma come X Factor e un percorso musicale come quello fatto da Marco grazie a Morgan, non è paragonabile a quella data da Amici. E soprattutto partecipare a Sanremo con il marchio Amici sulle spalle (Canzone di Carone, duetto con Amoroso, e direzione di Vessicchio) non ha contribuito a distaccarsi dall'etichetta di prodotto della DeFilippi. Amici è molto ghettizzante come marchio, ma non certo per colpa di Valerio o dei giornalisti, ma per colpa della DeFilippi che tende ad intrappolare tutti quelli usciti da quel programma.

    • già è proprio vero e sai io sono andat ai concerti anche questa estate e è successo spesso che genitori accompgnatomi figli cn la paura di annoiarsi sono rimasti incanatti da Valerio, perchè live è una forza e ormai è più di un anno che noi fan c chiediamo il perchè di questo comportamento da parte ei midia e non mi torna neppure il fatto dei talent show perchè allora gli altri da dove sono usciti????

  • nino..diciamo che hanno due timbri diversi. Io non parlerei di "Potenza" vocale perchè se avrai l'occasione di ascoltare Mengoni dal vivo ti renderai conto tu stesso che arriva a livelli e a estensioni impressionanti. Anche persone scettiche hanno dovuto ricredersi sentendolo dal vivo. Comunque secondo me Valerio ha pagato il prezzo di aver vinto il Festival di Sanremo, ed è strano parlare di "prezzo" ma in un festival pieno di polemiche sul televoto ecc..lui ha pagato lo scotto come si suol dire. Non so se ricordate la prima e la seconda edizione di X Factor dove non si è parlato tanto di chi ha vinto quando piuttosto di chi è arrivato secondo o addirittura terzo.
    Comunque resto dell'opinione che sono due ragazzi davvero dotati vocalmente, stessa potenza, diverso timbro e diverso genere soprattutto.

  • che bello questo scambio di opinioni diverse ma civili. A me marco mengoni non piace mi smbra troppo forzato nelle movenze e non mi piace neppure la voce l'ho sentito a genove ai trl awards non mi permetto di dare un giudizio artistico è solo una questine di suono della voce. comunque a porta a porta quando hanno fatto quel piccolo pezzo di quando quando quando la differenza si sente eccome… ed io voto valerio :)
    Io adoro Valerio e secondo me deve pagare troppi scotti è da quando è uscito da amici ch subisce tutto questo e guarda dove è arrivato senza spintoni e senza pubblicità perchè chi lo segue lo ama ma purtrppo conosciuto poco. Non è detto che debba piecere a tutti ma magari avere le stesse possibilità degli altri si con articoli magari non sempre contro che da sanremo cqualcosa si e mosso, passaggi in radio quelli sono durati poco e non si sa il perchè, SENTIMENTO il primo singolo che ha dato il nome al primo ep subito platino ai download dopo 1 settimana e poi platino EP che gli addetti i lavori hanno definito poco radiofonica è tra le più amate anche dalle uomini e ragazze giovanissime, vero è difficile ma noi l'adoriamo, ha fatto la cover listen su richiesta delle fan incisa sulla quale c'è più di una bella recenzione non l'anno mai passata e il sig. Nino se era a Napoli ve ne può dare conferma di come live sia strepitosa fa la versione di torino la sfida dei talenti. inoltre ha cantato tu si na cosa grande in omaggio ai fan Napoletani avete sentito cosa ha detto il sig Nino….. comunque a poggio marino valerio si è fatto fare un bel punturone all'ospedale per non deludere i fan ha fatto il suo concerto con la febbre a 39°C ed h cantato live pure listen da brivido andate su you tube che anche se non è una registrazione professionale è favoloso all'inizio dice proviamo listen speriamo mi venga come qualche giorno fa perchè a noi non piace il playback meglio una stecca anzi 10 e poi l'ha cantata da dio questo è Valerio adorabile
    comunque auguro buona fortuna a tutti e due

  • Hemmy Anche i giornalisti hanno le loro colpe! Ho letto diversi articoli su Scanu di giornalisti che avevano ascoltato solo la canzone di Sanremo (sebbene su youtube ci siano decine di interpretazioni di canzoni di ogni genere cantate in ogni modo, persino senza averle mai provate, a cappella, con la musica che si ferma e riparte ecc.) e si sono dilungati solo sugli ormoni delle ragazzine! Non si stronca un ragazzo di 20 anni senza neppure ascoltarlo solo perché "marchiato" Amici! Neppure è corretto, preferendo Mengoni, massacrare Scanu solo perché ha osato vincere Sanremo che poi in passato e senza tante polemiche ha vinto anche gente che a Scanu non può neppure lustrare le scarpe! Chiunque abbia un briciolo di competenza non può non riconoscergli doti vocali e tecniche fuori dal comune. Ha una pasta di voce ricchissima, tonalità impensabili per uno con il suo timbro, grande tecnica (solo sulla respirazione si potrebbe scrivere un trattato) e dei professionisti si fermano davanti all'etichetta di Amici?

    • Rosyg capisco il tuo discorso…giornalisti ma anche opinionisti che girano nei vari salotti delle trasmissioni, che commentano e criticano senza cognizione di causa ce ne sono e ce ne saranno sempre. E non solo per Valerio. Ti posso assicurare che ad esempio per Mengoni ci sono state critiche poco lusinghiere solo per via della sua ambiguità. Tu ovvio da fan di Scanu noti quelle che vengono rivolte a Valerio, ma non è che gli altri se la passino molto meglio. Solo che tu, non le noti perchè non ti interessano.
      Il problema infatti che ti dovresti porre è: Perchè a Valerio vengono fatte critiche negative o viene ignorato dai media? E non perchè a Valerio dicono questo e a Mengoni no? Se non usciamo per primi noi da questa logica del confronto perenne, non pensiamo che poi i giornalisti lo faranno. Basta guardare i blog dove alimentano la rivalità per ottenere contatti e commenti.

      • Non ho detto neppure una parola contro Marco Mengoni, che peraltro ad xfactor era il mio preferito. Ho notato anche le cattiverie che sono state dette sui suoi orientamenti sessuali e in molte occasioni, anche sul web, ho criticato con forza questo tipo di argomenti. Che poi preferisca Valerio è un altro discorso, è solo che io prediligo le voci dal timbro scuro, caldo, le variazioni sui bassi, gli acuti a voce piena… La mia critica è rivolta ai critici e i giornalisti, a prescindere da Mengoni, perché li trovo provinciali, sovente poco preparati, pieni di pregiudizi. E non solo quando parlano di Valerio! Intere avanguardie, generi musicali, artisti internazionali sono ignorati o liquidati con commenti superficiali. Le recensioni di concerti, film e spettacoli teatrali sono spesso scritte senza neppure avervi assistito (ho riscontrato spesso errori grossolani). Mi ricordo anche molto bene alcune delle critiche scritte su giorgia, baroni, bocelli, elisa, ferro… poi dopo il successo tutti sul carro del vincitore! Non ho bisogno del loro giudizio per capire cosa ha valore e cosa no, mi bastano le orecchie, le centinaia di cd che ho casa, di ogni genere dal rock al jazz alla lirica, e i miei anni di studio di musica ….