Rush: il nuovo album Clockwork Angels diventerà anche un libro



Il nuovo album della celebre band progressive Rush (coloro che facevano ciò che fanno i Dream Theater, ma lo facevano venti anni prima) non sarà solamente una novità dal punto di vista musicale discografico, ma porterà con sé un’altra importante iniziativa. Pare infatti che lo scrittore di libri di fantascienza Kevin J. Anderson abbia in mente di partorire una nuova opera basata proprio su Clockwork Angels, il nuovo album dei Rush.
Si tratterà del diciannovesimo episodio della discografia della band formata da Geddy Lee, Alex Lifeson e dal celeberrimo e talentuoso batterista Neil Peart. Proprio quest’ultimo è molto amico dello scrittore Kevin J. Anderson ed è da tempo immemore che i due cercano di dare vita ad una collaborazione comune. Clockwork Angels sembra poter rappresentare il momento giusto ricordiamo ai fan vecchi e nuovi dei Rush che il nuovo disco arriverà sugli scaffali dei negozi di dischi e negli store digitali durante la primavera di quest’anno.
Lo stesso scrittore Kevin J. Anderson ha dichiarato che il suo primissimo libro, intitolato Resurrection Inc., è stato fortemente influenzato da Grance Under Pressure, disco firmato proprio dai Rush e uscito nel lontano 1984. “Per più di vent’anni io e Neil abbiamo cercato di collaborare su qualcosa di grosso, un qualcosa sul quale poter legare assieme la nostra immaginazione, e finalmente adesso ciò si sta avverando. Sto scrivendo il romanzo sul nuovo album dei Rush Clockwork Angels, il primo disco dopo cinque anni (l’ultimo era stato Snake & Arrows del 2007 ndr)”. Poi ha chiesto di immaginarci se qualcuno avesse scritto dei libri per opere indimenticabili come The Wall dei Pink Folyd o Sgt. Pepper dei Beatles. Secondo me sarebbe stato fantastico.