Rumer Seasons of My Soul: il nuovo album



Per tutti gli amanti del genere pop al di fuori di ogni categorizzazione classica, la cantante pakistana Rumer è pronta a regalarvi una buona dose di grandi sonorità con il suo album Seasons of My Soul.
Conosciuto grazie al primo singolo estratto dal disco, Slow, l’album in questione è stato prodotto dall’etichetta Atlantis, segnando un passaggio fondamentale per l’artista che, all’età di 30 anni, è finalmente riuscita a debuttare ufficialmente nel mercato discografico.
Ed è proprio ascoltando i brani di Seasons of My Soul che si può godere di tutta l’abilità canora e narrativa di Rumer, grazie a quel mix abile e perfetto tra pop, soul e jazz, accompagnati da una voce calda e sublime come quella della cantante.
Non a caso l’album è entrato in men che non si dica nella classifica musicale britannica piazzandosi immediatamente al terzo posto, senza dimenticare il riconoscimento ricevuto con il disco d’oro per 100mila cope vendute. Insomma un successo forse inaspettato per l’artista che negli ultimi anni non ha di certo avuto vita facile.
Dopo aver passato un’intera esistenza al fianco di un uomo che credeva fosse suo padre, l’artista ha infatti scoperto che l’uomo che ha contribuito alla sua nascita in realtà era il cuoco di famiglia che aveva in Pakistan, prima di trasferirsi con la famiglia in Inghilterra.
Malgrado la ricerca del vero padre, Rumer ha poi scoperto che costui era morto appena tre mesi prima.
Un periodo decisamente oscuro per la cantante pakistana che però è riuscita a farsi forza di quel dolore e delle sue emozioni per poi passarle in musica e regalare al pubblico mondiale un disco che merita davvero di essere ascoltato.