Rolling Stones Roma 2014: il concerto sta per iniziare

Ci siamo, il grande giorno è finalmente arrivato. Questa sera nella splendida cornice de Circo Massimo di Roma, i Rolling Stones di Mick Jagger manderanno in visibilio migliaia di fan che non aspettavano altro che questo momento.

Il concerto inizierà alle ore 21 e sono attesi nella Capitale la bellezza di 70 mila spettatori, pronti ad affollare l’arena archeologica del Circo Massimo. Naturalmente le critiche sono state mosse da ogni dove sia per la scelta della location (e dei danni che potrebbe riceverne) sia per i costi sostenuti per l’evento.

Ebbene dal Comune di Roma fanno sapere che le spese sono state pari a zero. Le spese sono state interamente sostenute dagli organizzatori del concerto. Anzi, il Campidoglio guadagnerà anche parecchi soldini e non dovrà nemmeno preoccuparsi dei pagamenti delle forse di sicurezza e polizia che saranno impiegate questa sera. Anche quei costi saranno coperti dagli organizzatori dell’evento.

Ricordiamo che l’area adiacente al Circo Massimo è chiusa dalla mezzanotte di giovedì 19 giugno, per permettere ai mezzi della produzione di transitare e sostare anche se i cittadini romani hanno protestato e non poco perché secondo loro le strade sarebbero state chiuse “troppo presto”.

C’è comunque da dire che Roma, per il concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo, si è organizzata bene, prevedendo anche l’apertura della metro B per un’ora e mezza in più dopo la fine del concerto, in modo da permettere agli spettatori di raggiungere parcheggi, alberghi, stazione e luoghi di smistamento vari.

Di critiche ce ne saranno sempre, ma la giunta Marino ci tiene a far sapere che dei 70mil a spettatori, ben 50mila vengono da fuori Roma, il che sta a significare un indotto pari a 25 milioni di euro tra pernottamenti in alberghi e B&B, ristoranti e altri consumi legati al turismo.

Curiosità: volete sapere cosa ha chiesto Mick Jagger ieri per cena? Carbonara e pollo ai peperoni. Paese che vai…