Rocco Hunt: da Sanremo a Roma per il Primo Maggio

rocco-hunt-656x405

Stiamo per arrivare al fatidico Primo Maggio, il giorno nel quale la musica italiana si ferma per ammirare lo spettacolo del Concerto del Primo Maggio a Roma, nella splendida e sicuramente affollatissima cornice di Piazza San Giovanni.

Come sempre un folto numero di artisti famosi è atteso sul palco (ci saranno anche tre band emergenti, vincitrici dell’1M Festival) ma ci sarà anche un giovane talento, recentemente esploso. Sto parlando di Rocco Hunt, vincitore della categoria Nuove Proposte dell’ultima edizione del Festival di Sanremo, rapper partenopeo che tre settimane è saldamente in testa alla classifica italiana con il suo album ‘A Verità e che sembra essere tutt’altro che una meteora nel mondo della musica italiana. Tra le altre cose, Rocco Hunt è il più giovane artista italiano ad essere arrivato al primo posto (ha battuto Laura Pausini) e la sua canzone Nu Juorno Buono è la prima canzone con ritornello in dialetto a vincere il Festival. Non male per un diciannovenne.

Ebbene il nostro eroe sarà giustamente uno dei protagonisti del mega concertone del Primo Maggio a Roma, nella kermesse condotta da Edoardo Leo, Francesca Barra e Dario Vergassola. Sul palco insieme a lui Clementino, suo grande idolo, ma anche Bandabardò, Piero Pelù, i Tiromancino appena tornati sulla scena con del nuovo materiale, Stefano Di Battista, i grandissimi Modena City Ramblers e anche ben 50 sassofoni del Conservatorio Santa Cecilia.

Una grande manifestazione, come sempre, che dà spazio ai grandi della musica italiana ma non disdegna mai le nuove proposte. E una di queste è Rocco Hunt, sperando che questi siano solamente i primi passi di una carriera al vertice.

rocco-hunt-656x405