Renzo Rubino: Sottovuoto video ufficiale

renzo rubino

Renzo Rubino ha finalmente lanciato il video ufficiale del nuovo singolo Sottovuoto estratto dal suo ultimo album Secondo Rubino. Girato dal regista Duccio Forzano e da Valentina Stangherlin, il video è stato lanciato con qualche giorno di ritardo rispetto alla data annunciata in un primo momento dallo stesso artista.

Nel video, che vi mostreremo dopo il salto, Renzo Rubino appare anche nell’insolita veste di ballerino in un’ambientazione un po’ surrealista scelta per raccontare in chiave ironica tutte le complicazioni legate all’amore.

Di seguito noi di Musica10 vi proponiamo il testo di Sottovuoto e dopo il salto potete invece guardare il video ufficiale del nuovo singolo di Renzo Rubino.

 

Cosa pretendi di più

Nelle mie spalle le lacrime,

Ormai stropicciare i miei sensi è il gioco più bello che fai,

aggiungere l’amaro e fare male più che puoi

Si, sono sazio e non lo sai il troppo amore scoppierà.

 

Prendi la maniglia, prendi la maniglia, apri il mio petto, il mio petto.

Strappa, strappa, strappa quel che vuoi strappa ogni cosa dal mio petto, dal mio petto.

Prendi la maniglia, prendi la maniglia, apri il mio petto, il mio petto, il mio petto e prova a farmi male strappa quello che ti pare dal mio petto per dispetto.

 

Ridolerai quel vuoto che coltivato più del noi, fingevi amore senza amore rimarrai

Estesa qui accanto a me

Riveli vuoto e un sottovuoto diventerai-ai-ai.

 

Ho provato a fermare le nuvole

ma non si ferman ste nuvole

Sveglia, la mia sveglia non ha suonato ancora e non suonerà

Ripeti che combattere è utile per noi

E non la penso come te e nell’amore semplice.

 

Prendi la maniglia, prendi la maniglia, apri il mio petto, il mio petto.

Strappa, strappa, strappa quel che vuoi strappa ogni cosa dal mio petto, dal mio petto.

Prendi la maniglia, prendi la maniglia, apri il mio petto, il mio petto, il mio petto

E strappa, strappa, strappa quel che vuoi strappa ogni cosa dal mio petto, dal mio petto

 

Tanto non puoi restare qui vicino a me

Professi amore quando amore tu non vuoi

Estesa qui accanto a me

Riveli il nulla e un sottovuoto diventerai-ai-ai.

 

E adesso qui vicino a me

Pretendi amore e solo vuoto meriterai

E adesso qui vicino a me riveli vuoto e un sottovuoto diventerai.

 

Prendi la maniglia, prendi la maniglia, apri il mio petto, il mio petto.

Strappa, strappa, strappa quel che vuoi strappa ogni cosa dal mio petto, dal mio petto.

renzo rubino