Renato Zero: problemi con il fisco

Problemi in casa Zero. A quanto pare infatti il Renato nazionale è stato accusato di evasione fiscale per un totale di due milioni di euro.


Renato Zero
ha ricevuto un avviso di garanzia nella giornata di mercoledi a conclusione delle prime indagini.
I magistrati parlano di utilizzo di fatture per prestazioni inesistenti e trasferimento fraudolento di valori all’estero, in particolare sono stati trasferiti soldi in un conto corrente di Montecarlo.
Interviene in tal proposito il professor Bruno Assumma, legale del cantante che ci ha tenuto a precisare che l’artista è “assolutamente estraneo” all’evasione fiscale. “Le operazioni oggetto di contestazione sono avvenute su iniziativa di un consulente di Renato dell’epoca, che ha operato in via autonoma tramite la dottoressa Stefania Tucci che la procura della Repubblica di Napoli considera l’artefice di queste operazioni. Renato non ha mai conosciuto tale dottoressa e quindi non ha mai concordato nulla con lei”. Queste le parole del legale.
Ne sapremo di più nei prossimi giorni..