PSY: annullata promozione italiana dopo i fischi dell’Olimpico

psy_gangnamstyle_chi_è_biografia

Domenica sera si è svolta la finale di Coppa Italia 2013 a Roma, tra le due squadre della Capitale. Come sicuramente sapete il trofeo è andato ai biancocelesti della Lazio, ma su Musica10 ci siamo concentrati sul pre-partita che ha visto protagonista nientemeno che il rapper coreano PSY, colui che ha stravolto ogni record possibile e immaginabile con la sua hit Gangnam Style e che ora tenta di replicare con il singolo Gentleman.

Purtroppo PSY è stato protagonista negativo, fischiato dai tifosi presenti allo Stadio Olimpico di Roma già dalle prime note e dai primi passi del celebre balletto. Era la prima volta per PSY in Italia e da lì sarebbe dovuta partire una promozione degna.

Niente di fatto, niente promozione. PSY e il suo entourage hanno annullato tutta la promozione italiana in seguito a quanto successo domenica scorsa allo Stadio Olimpico. Riepiloghiamo: PSY era stato chiamato per alleviare gli animi caldi delle tifoserie di Roma e Lazio ma quello che ha maggiormente sorpreso (e che non ci si aspettava) è stata proprio la reazione della tifoseria. Le due compagini, giallorossa e biancoceleste, si sono trovate unite (almeno per una volta) nel fischiare PSY e la sua musica non appena iniziata la canzone Gentleman. Dopo la fine di Gangnam Style sempre quegli stessi tifosi invece di applaudire, come ci si aspettava, hanno intonato un coerentissimo “Boooooo” che ha praticamente monopolizzato l’audio.

L’evento ha fatto notizia e ne hanno parlato anche al di fuori del nostro Paese. PSY non ha commentato quanto accaduto, ma visto l’annullamento della promozione in Italia non deve averla presa proprio bene. Voi che ne pensate?

psy_gangnamstyle_chi_è_biografia