Mycrophone Social Network: pensato per gli amanti della musica

myph-festival-300x300

C’è un social network per qualsiasi cosa. E da oggi ce n’è anche uno per i musicisti. Si chiama Mycrophone e viene presentato come “un sito dove gli artisti, conosciuti e non, potranno mostrarsi senza trucchi oltre i concerti”.

L’idea è di Alessandro Dell’Aquila, 29enne ex studente di giurisprudenza che, aiutato dalla sua passione per la musica e da Maurizio Filardo (produttore ma anche chitarrista di Daniele Silvestri) ha messo in piedi Mycrophone in un paio d’anni. “La mia passione è la musica da sempre – ha detto Alessandro – Mycrophone è un progetto che ha preso forma da un’esigenza personale ma condivisibile di chiunque ami la musica. Dietro il sito c’è stato un lungo studio”.

Mycrophone si presenta come un sito di incontri tra musicisti, una sorta di Linkedin degli operatori, professionisti e non, del mondo della musica e punta a portare al suo interno artisti emergenti insieme a realtà affermate. Una ventina di grandi nomi hanno già aderito all’iniziativa e la speranza è che il numero possa crescere sempre di più. Si tratta di Daniele Silvestri, Max Gazzè, Diodato, Thee Elephant, Simone Cristicchi, Airway, Perturbazione.

“Volevo un sito semplice e gratuito – ha detto Alessandro – il meccanismo è lo stesso dei social. Si entra, ci si iscrive e si ottiene una popria pagina dove poter caricare i video”. Quali video? Video fatti in casa, senza produzione, senza patina. È lì che si vede l’artista vero, senza fronzoli, per come è veramente.

Facciamo un grosso in bocca al lupo ad Alessandro e a Mycrophone.it per il futuro, sperando che davvero possa diventare un punto d’incontro fondamentale per musicisti di ogni ordine e genere.

myph-festival-300x300