Musica10 Amarcord: Il Festival di Sanremo, i vincitori degli anni ’90. Chi vi ricordate?

festival di sanremo plagi

Giunto alla sua 60° edizione, il Festival di Sanremo è ormai parte integrante della tradizione musicale italiana, proponendo ogni anno al pubblico e alla critica brani ed artisti che con vittorie e partecipazioni hanno consacrato le loro carriere avviate e spesso emergenti.

E proprio in merito a questa tradizione culturale del Belpaese, oggi vogliamo proprovi un piccolo salto indietro nella memoria, a quegli anni ’90 in cui la musica italiana ha regalato agli ascoltatori una schiera numerosa di artisti e vincitori di grande rispetto. 

Come dimenticare, per esempio, i continui omaggi ai sentimenti e all’amore, tra cui spicca il famigerato duetto del ’92 di Aleandro Baldi e Francesca Alotta con il brano Non Amarmi, entrato a far parte del repertorio storico del cantautorato italiano.

O ancora il fantastico pezzo presentato da Riccardo Cocciante nello stesso anno con Sarah Jane Morris, Se Stiamo Insieme.

Allo stesso modo è difficile non pensare alla maestosa voce di Anna Oxa che, nel 1999, ha sconvolto ed emozionato critica e pubblico con il famigerato Senza Pietà che ancora oggi, a distanza di undici anni dalla sua nascita, viene ricordato come uno dei migliori brani vincitori del Festival di Sanremo.

Insomma, gli anni ’90 hanno regalato al mondo della musica italiana brani e sonorità che hanno contribuito ad elevare il livello del Festival così come della grande artisticità della Penisola.

Brani che continuano ad essere ricordati come omaggi al cantautorato e al talento della nostra terra e di cui non possiamo far altro che andar fieri.

E voi, chi preferite? Non dimenticate di dirci la vostra sugli innumerevoli vincitori di Sanremo anni ’90!