Musica da scaricare online: le case discografiche tremano

mulve

A questo punto è proprio il caso di dirlo: i nuovi orizzonti del download digitale stanno letteralmente mandando in crisi le major discografiche,

minate da una serie di innovazioni via web, di cui la pù recente è di certo un esempio perfetto.

Stiamo parlando di Mulve, un programma digitale che permette di scaricare musica in maniera totalmente gratuita,

semplicemende scaricando un software leggerissimo ma dalle capacità autorevoli per gli avventori del download. 

In più, un’ottima notizia per i fanatici dei virus, Mulve non necessità di essere installato, ma dopo il download basterà aprire il file zip ed il gioco è bello che fatto.

Per trovare qualsiasi tipo di brano basta inserire il titolo nella barra di ricerca ed attendere che Mulve svolga il suo compito.

Insomma la semplicità di utilizzo è decisamente evidente, così come l’efficacia del programma che, in pochi secondi, metterà a vostra completa disposizione il download di ogni brano da voi desiderato.

Se c’è però un punto a sfavore che gioca contro Mulve, probabilmente è proprio la sua illegalità:

il server da cui vengono scaricati brani e fonti è infatti un mistero per l’intera rete.

Quel che si sa è solo che il database del software contiene oltre diecimila titoli di canzoni…debitamente rubate.

Inoltre gli utenti del programma sono pressocchè irrintracciabili, così come gli stessi proprietari.

Ed ecco che un’altra frontiera del download digitale compare a minacciare le case discografiche.

Per ora, l’unica buona notizia per le major, è che il download legale sta finalmente diventando un vero e proprio business.