Muse: a Bologna una partita a calcetto prima dei live italiani

muse

Parliamoci chiaro. I musicisti che scalano le classifiche, affollano gli stadi e i palazzetti con i loro concerti e fanno milioni di dollari con la loro musica, in fondo, sono persone come tutti. Hanno le proprie passioni come me, come voi. Di conseguenza amano fare anche le cose “normali”.

Ecco quindi che i Muse, band che in questo momento sta facendo furore con l’ultimo album in studio The 2nd Law, si sono messi a fare una bella partita a calcio. Come? Proprio così. Come sicuramente ricorderete i Muse sono in Italia per effettuare le due date inserite nel tour promozionale di The 2nd Law e mentre il sottoscritto vi sta scrivendo, Matthew Bellamy e compagni stanno infiammando l’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna. Oggi (mentre state leggendo, quindi) la band sarà invece protagonista sul palco dell’Adriatic Arena di Pesaro.

Ebbene Chris Wolstenholme, che dei Muse è il bassista, ha deciso di richiamare i fan con un tweet molto interessante. Il tweet recitava così: “Football dalle 9.30 pm alle 11.30 pm del 15 novembre. Indirizzo Centro Sportivo Filippetti, via Gesso 26 – Riale di Zona Predosa. Abbiamo bisogno di giocatori”. E secondo voi in quanti hanno risposto a questo appello del bassista dei Muse? Naturalmente in tantissimi e non solamente da Bologna. Ovvio quindi che Chris Wolstenholme abbia quindi inviato un altro tweet con scritto che “la partita è confermata”.

Insomma, pochi fortunatissimi fan hanno avuto l’onore, giovedì sera, di fare una partita di calcetto con tre giocatori d’eccezione che rispondono ai nomi di Matthew Bellamy, Chris Wolstenholme e Dominic Howard. E magari se li sono anche gustati in concerto all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Certe fortune non capitano a tutti.