Michael Jackson Processo: nuove foto in aula

Se la sua vita è stata leggenda, tanto che il nome di Michael è entrato di diritto nel mondo dei miti musicali ben prima della sua dipartita fisica, non può il suo processo essere da meno.

E così il processo per la morte del Re del Pop continua a far parlare visto che ora il giudice Michael Pastor, chiamato a deliberare sul caso, ha autorizzato l’esibizione di nuove foto.

Questo nuovo materiale, definito shockante da chi l’ha visto, proviene proprio dall’autopsia effettuata sul corpo di Michael Jackson.

Pastor ha spiegato la sua decisione dichiarando che non si tratta di immagini raccapriccianti o macabre.

Alcune di queste foto ritraggono il corpo di Jakson ancora vestito e sdraiato sulla barella, mentre altre ancora lo mostrano nudo in obitorio, con alcune parti del corpo oscurate.

L’intenzione dell’ammissione in tribunale di queste nuove prove è quella di dimostrare la buona condizione di salute di Michael Jackson prima della morte provocata a causa dell’eccessiva dose di sedativo somministrata dal suo medico, Conrad Murray, per combattere l’insonnia.

Un anno fa Murray si era dichiarato innocente ed era stato scarcerato con una cauzione di 75 mila dollari e il suo avvocato difensore aveva continuato a sostenere l’ipotesi del suicidio facendo leva sull’eccessivo stress del cantante.

Queste nuove prove dunque dovrebbero potrebbero far emergere importanti particolari sul giallo portando all’incriminazione o alla scagionamento finale di Murray.

Il processo avrà inizio il prossimo 9 maggio, restate connessi su Musica10 per un nuovi aggiornamenti.