Michael Jackson News: il processo

Il processo di beatificazione, musicalmente parlando, è finito da tempo, tango che Michael è entrato subito dopo la sua scomparso nell’Olimpo delle music star per andarsi a sedere al tavolo degli eroi della musica come Elvis, Morrison e compagnia cantante bella che dipartita…

Altra storia invece è quella che riguarda il processo legale che non è ancora cominciato anche se la difesa ha già perso uno dei suoi assi della manica.

L’imputato, Conrad Murray, attraverso il suo rappresentante Edward Chernoff ha chiesto di poter accedere ai libri contabili di Michael Jackson con l’intenzione di dimostrare che Jackson stesse abusando di Propofol e probabilmente altri potenti medicinali e sia quindi ricorso misure estreme per via della sua situazione economica.

In altre parole tutto ciò avrebbe spinto Michael al suicido.

David Walgren, procuratore distrettuale, ha ribattuto accusando di voler bypassare sulla negligenza di Murray, medico di Michael.

Howard Weitzman, che rappresenta gli eredi del re del pop , ha subito pensato di fare da sponda alle dichiarazioni di Walgren affermando:
“Davvero qui si pensa che Michael Jackson si sia suicidato?”

Di conseguenza il giudice Michael Pastor ha negato l’accesso ai libri contabili ricordando che l’inizio del processo è fissato per il prossimo 9 maggio e che i tempi stringono.