Michael Jackson: è l’artista scomparso che guadagna di più

MICHAEL-JACKSON-michael-jackson-10317030-1082-1263

Non era solamente un’icona del pop, lui era il Re del Pop e non ci sorprende sapere che, anche dopo la sua scomparsa, continua a “guadagnare” milioni di milioni di dollari. Lui, naturalmente, è Michael Jackson, scomparso ormai 4 anni fa lasciandoci tutti di stucco, ma ancora oggi continua a far parlare di sé anche per aspetti finanziari estranei alla musica.

La rivista Forbes, quella delle classifiche dei vip, ha stilato la classifica (appunto) degli artisti defunti che guadagnano di più. Ebbene il nostro Jacko è saldamente in prima posizione con la bellezza di 160 milioni di dollari e ha staccato la sua amatissima Elizabeth Taylor, rimasta a soli 25 milioni e scivolata al quarto posto.

Ma non è finita qui. Stando a quanto dice Forbes Michael Jackson è anche l’artista defunto che guadagna di più tra i vivi. No, non si tratta di una roba di zombie, ma solamente del fatto che con i suoi 160 milioni di dollari guadagnati nel 2012, Michael ha staccato addirittura Madonna che con 125 milioni è l’artista “viva” che guadagna di più.

Ma torniamo ai nostri mai dimenticati ricchissimi artisti scomparsi. Primo posto inossidabile per Michael Jackson, mentre in seconda posizione troviamo il Re del Rock Elvis Presley con 55 milioni di dollari incassati. Terzo posto e medaglia di bronzo per Charles Schulz (colui che ha creato Charlie Brown, Snoopy e tutti i Penauts). Aneddoto su Elizabeth Taylor: la nostra eroina è deceduta nel 2011 e proprio quell’anno era riuscita a portare a casa la bellezza di 210 milioni di dollari, grazie anche ad una serie di aste organizzate da Christie’s. Lo scorso anno, da morta, non è riuscita a bissare il successo e si è fermata a 25 milioni di dollari. Spicci.

MICHAEL-JACKSON-michael-jackson-10317030-1082-1263