Michael Jackson: il Re Del Pop avrebbe voluto sposare Whitney Houston?

michael-jackson-amava-whitney-houston-nazista

Ormai non potrà dircelo nessuno dei due visto che, come sicuramente sapete, sono passati entrambi a miglior vita. Stando a delle dichiarazione al The Sun da parte di un ex guardia del corpo del Re del Pop, Michael Jackson e Whitney Houston avrebbero vissuto una storia “breve ma intensa”. L’ex dipendente di Jacko avrebbe rivelato al tabloid altri particolari della vita dell’artista.

Secondo le dichiarazioni rilasciate Michael Jackson e Whitney Houston si incontrarono quando erano all’apice del successo e tra loro sbocciò l’amore, anche se molto breve. La loro storia durò solamente due settimane, ma Michael Jackson non si sarebbe mai effettivamente ripreso. Addirittura il Re del Pop avrebbe voluto sposare Whitney la quale, invece, dopo un anno sposò Bobby Brown, colui che secondo molti le ha effettivamente rovinato la vita.

La guardia del corpo (il cui nome è Matt Fides) che ha rilasciato l’intervista al The Sun avrebbe detto di essere uno stretto confidente di Michael Jackson, fino al momento della sua morte avvenuta alla fine del mese di giugno del 2009.

nel 1991, quando Michael Jackson e Whitney Houston si conobbero “lei praticamente si trasferì nel ranch di Michael” e dopo le due settimane di intensa passione non si videro più fino al 2001, quando Michael fece una serie di concerti al Madison Square Garden per celebrare i suoi 30 anni di carriera. “Appena si abbracciarono – ha detto Matt Fides – si sussurrarono all’orecchio che si amavano ancora e l’emozione si leggeva sui loro volti”. Si scambiarono, in quell’occasione, quello che sarebbe diventato il loro ultimo abbraccio ma è lì che Michael pregò Whitney di smetterla con le droghe perchè “le stavano distruggendo la vita”.

Immaginate solamente se fosse successo di vedere Michael Jackson e Whitney Houston sposarsi tra i fasti che si devono a due celebrità del loro calibro.