Michael Jackson Freddie Mercury: nel 2012 arrivano i duetti inediti

Jackson-Mercury-03152011-300x225

Magari ve ne siete dimenticati. Vale quindi la pena di tornare sull’argomento per ricordarvi che il 2012, oltre che molti grandi concerti, vedrà anche l’arrivo di alcune novità molto interessanti per tutti gli amanti delle icone della musica, ahimè, prematuramente scomparse. Non sto parlando di Jimi Hendrix, né di Jim Morrison o Janis Joplin, bensì di Freddie Mercury e Michael Jackson, rispettivamente mostri sacri della musica rock e pop, indiscussi maestri nel genere.

Ebbene i due da morti continuano a sfornare successi e pare che lo faranno anche il prossimo anno. Michael Jackson aveva un archivio praticamente sterminato di materiale inedito che, siamo convinti, spunterà poco alla volta per garantire una rendita sicura alla famiglia e a chi detiene i diritti della sua arte. Ma questa volta il materiale inedito firmato da Michael Jackson ha una correlazione molto stretta proprio con i Queen.

Sembra infatti che la band del compianto Freddie Mercury e del chitarrista Brian May abbia ricevuto l’ok per la pubblicazione dei duetti registrati proprio insieme a Michael Jackson nel lontanissimo 1983, all’epoca del celeberrimo album del Re del Pop Thriller. Brian May e Roger Taylor sono attualmente indaffarati con la lavorazione del brano e vedremo se saranno capaci di trasformare un demo (perchè, in pratica, era solamente tale) in un singolo di successo in grado di far battere il cuore ai nostalgici. Dovranno anche adoperarsi sperando che la pubblicazione del brano non appaia come l’ennesima operazione di lucro commerciale.

“Il Michael Jackson Estate – ha detto il chitarrista dei Queen Brian May – ci ha dato il via libera per lavorare sulla musica. Ma non è qualcosa sulla quale possiamo lavorare in fretta. Non lavoro sulle cose con l’obiettivo di fare soldi o per motivi promozionali, ma per vedere cosa ne può uscire. Quando sentiamo che è qualcosa per cui ne vale la pena, allora è bello provare a vedere se riusciamo a tirare fuori il meglio”. Questa è più di una rassicurazione.