Michael Jackson: Conrad Murray accusa il dermatologo

Per ora l’unico imputato per la morte di Michael Jackson, avvenuta il 25 giugno del 2009, è il Dr. Conrad Murray. Secondo le prime indiscrezioni trapelate da fonti USA, l’imputato starebbe cercando di addossare una parte delle responsabilità anche al dermatologo Arnold Klein.

Il Dr. Murray, imputato per omicidio colposo, coinvolge con le sue dichiarazioni anche il Dr. Klein.

Infatti Murray sostiene che sia stato proprio il dermatologo a somministrare al re del pop così tanti medicinali, come il Demerol e il Midazolan, da contribuire alla dipendenza di Mickael Jackson dagli stessi medicinali.

Sempre Murray sostiene che nel corso degli ultimi tre mesi di vita della star mondiale, il Dr. Klein gli avrebbe iniettato il Demerol più di cinquanta volte, e Jackson ormai era diventato così dipendente da questo potente medicinale da mettere in pericolo la propria vita.

Il processo per la morte di Michael Jackson si terrà il prossimo 9 maggio, ma in ogni caso il Dr. Murray, accusato di omicidio colposo, non rischia poi molto perché non ha precedenti penali.