Massimo Ferrero acquisisce 2 film al Festival del Cinema di Cannes 2014

ferrero2

S’è da poco conclusa la 67° edizione del Festival di Cannes, che ha visto vincere la Palma d’Oro il film “Winter Sleep”, del regista Nuri Bilge Ceylan. Secondo posto per “Le Meraviglie”, di Alice Rohrwacher, vincitrice del premio Grand Prix. L’attrice italiana Monica Bellucci ha consegnato personalmente il premio per la migliore interpretazione maschile a Timothy Spall, protagonista del film “Mr. Turner” di Mike Leigh; la migliore interpretazione femminile è stata invece vinta da Julianne Moor, attrice nel film “Maps To The Stars” di David Cronenberg.

Da menzionare anche le due acquisizioni per conto del Gruppo Ferrero, che portano a casa, da Cannes, due bellissime pellicole: “American Heist” e “A Tale Of Love and Darkness”. Il primo film è un remake di “The Great St. Louis Bank Robbery” (Charles Guggenheim, 1959), diretto da Sarik Adreasyan, con Adrien Brody, Hayden Christensen e Jordana Brewster; il secondo film è invece l’opera prima alla regia di Natalie Portman, racconta la storia familiare dello scrittore Amos Oz, ripercorrendone 120 anni di generazione.

Ad acquisire le due pellicole è stato il presidente Massimo Ferrero, il cui gruppo cinematografico, negli ultimi due anni, ha acquisito diversi film presso i principali festival di cinema al mondo. Il Gruppo Ferrero è proprietario del circuito cinematografico romano “Ferrero Cinemas”, che vanta 60 cinema, molti dei quali acquisiti meno di un anno fa dal gruppo Cecchi Gori. Massimo Ferrero ha prodotto oltre 30 film nella sua carriera da produttore, la maggior parte dei quali con registi italiani. Nella città di Roma, Massimo Ferrero è artefice di diverse iniziative volte alla promozione dei cinema. Questo weekend, ad esempio, c’è stata l’iniziativa che ha permesso gli ingressi al cinema a 4€ a tutti i bambini accompagnati dai genitori.

ferrero2