Lucio Dalla: un anno senza il cantautore

Lucio Dalla un anno senza il cantautore

“Lucio Dalla è morto durante il tour. Il cantautore è stato stroncato da un infarto mentre si trovava in Tour, a Montreux in Svizzera” con queste parole noi di Musica10 nella tarda mattinata del 1° Marzo 2012 vi annunciammo la morte dell’indimenticabile cantautore bolognese.

Proprio oggi ricorre il primo anniversario della sua scomparsa, ma Lucio continua a vivere nelle canzoni dei suoi amici e colleghi e nei cuori della gente comune. In Piazza Maggiore a Bologna nel corso di questo lungo anno si sono susseguiti diverse celebrazioni che si concluderanno lunedì 4 marzo, lo stesso giorno in cui il cantautore avrebbe compiuto settant’anni.

Un anno fa eravamo tutti sconvolti da questa tragica notizia. L’eredità artistica di Lucio Dalla però ha mantenuto sempre vivo il suo ricordo in tutti noi. Al funerale, che si tenne proprio il 4 marzo, erano presenti migliaia di persone. Amici, colleghi, parenti, fan e cittadini. Le lacrime bagnavano il volto di tutti.

Nel corso di questo lungo anno però non si è parlato solo delle celebrazioni della città di Bologna in memoria di Lucio Dalla, ma anche della Fondazione e di tutte le questioni legate all’eredità dell’artista. Nessuno ha dimenticato le lacrime del compagno Marco Alemanno, che lo scorso 27 febbraio ha pubblicato anche il libro Dalla Luce alla notte in cui ha raccontato la vita con il cantautore.

Intanto a Bologna nella sua Piazza Grande (Piazza Maggiore) è in allestimento il palco sul quale diversi amici e colleghi lunedì 4 marzo renderanno omaggio a Lucio Dalla in occasione del suo compleanno. Tra i presenti ci saranno gli amici di sempre, come Gianni Morandi e Ron.

Lucio Dalla un anno senza il cantautore