Lorenzo sempre più in cattedra: per Jovanotti c’è Harvard



Dopo aver debuttato sulle scene d’oltreoceano con il primo Live tenuto direttamente a Washington, Jovanotti continua a sconvolgere ed affascinare gli Stati Uniti che, non a caso, hanno deciso di invitarlo a sostenere una lezione nientedimeno che alla Harvard University.
L’autorevole evento è avvenuto ieri 27 aprile, giorno in cui Lorenzo Cherubini ha incontrato gli studenti americani per spiegare loro la relazione tra musica popolare e la diffusione dei diritti umani.
Durante la lezione Jovanotti ha indossato abilmente le vesti di professore, portando con sé il suo ampio bagaglio culturale e formativo e cercando di trasmettere ai giovani presenti “la conoscenza che si acquisisce attraverso le emozioni”.
Nessuno può farsi un’idea di cosa siano i diritti umani se prima non vive e non riconosce l’esperienza di essere in primo luogo un umano in un mondo di umani. In questo senso la musica è un mezzo adatto, preciso e anche efficace”.
Queste le parole dell’artista prima della conferenza che oltre a presentarsi per la sua autorevolezza, mostra anche la stima ed il rispetto che Jovanotti è riuscito ad ottenere anche oltreoceano.

Il Tour statunitense di Jovanotti, partito da Washington il 22 aprile, questa sera lo condurrà a Boston, per poi proseguire verso Montreal, Toronto e, per concludere, il 6 maggio a  Chicago.