Le grandi icone del passato: Pink Floyd

ThePinkFloyd

Nati nella seconda metà degli anni Sessanta, i Pink Floyd sono ancora oggi considerati una delle più grandi icone del rock, soprattutto grazie al modo in cui sono riusciti a rinnovare e reinventare un genere che ha condotto la band nel girone delle tendenze musicali più seguite di quegli anni e non solo.

Tra esperimenti sonori, testi profondamente riflessivi e concerti dalle scenografie ed esibizioni a dir poco spettacolari, i Pink Floyd sono arrivati a vendere oltre 210 milioni di dischi in tutto il mondo,

lasciando una scia di influenze sulla musica che seguì al loro successo sino alle sonorità più contemporanee.

Dopo un periodo iniziale rivolto al rock psichedelico, la band britannica rivolse l’attenzione verso una maggiore maturità artistica, arrivando ad incidere album di grande successo tra cui Atom Heart Mother, The Drak Side of The Moon e l’indimenticabile The Wall.

Dopo quasi quarant’anni di carriera, la lunga storia dei Pink Floyd ha raggiunto il termine nel 2006, anno in cui la band ha deciso di sciogliersi lasciando nella storia e nel mondo della musica un lascito sicuramente intramontabile.