East 17 biografia

east_17

Se vogliamo parlare di icone della musica che, nel passato non troppo lontano, sono riuscite a diventare dei veri e propri miti per intere generazioni, di certo non possiamo escludere dalla lista l’argomento boy band.

East 17 biografia e discografia

In particolare negli anni Novanta la Gran Bretagna assistette ad una vera e propria esplosione di gruppi di giovani ragazzi che, unendosi artisticamente, riuscirono letteralmente a far impazzire teenager e non solo di tutto il mondo.

Boy band i cui nomi, nonostante siano passati poco meno di vent’anni, forse riecheggiano sconosciuti alle orecchie del pubblico più giovane ma che sicuramente lasciarono un’impronta indelebile nel mondo delle boy band.

In particolare ci stiamo riferendo agli East 17, un gruppo britannico formato nei primi anni Novanta da Brian Harvey, John Hendy, Terry Coldwell e Tony Mortimer.

Incanalati nel più commerciale degli stili pop e dotati di fascino e carisma, senza dimenticare il look alla moda e in perfetta linea con lo stile giovane del tempo, gli East 17 ebbero un incredibile successo grazie a brani come It’s Alright, The House of Love, Stay Another Day e Thunder.

Purtroppo però il gruppo non ebbe vita facile e dopo pochi anni, nel 1996, la band si sciolse per poi riunirsi nel 1998. Ma ormai qualcosa si era inceppato, Tony Mortimer era ufficialmente uscito dagli East 17 e Brian Harvey diede il via ad un’esistenza controversa e contornata da diversi tentativi di suicidio.

Insomma, per la boy band inglese non ci fu nulla da fare. Il loro tempo era ormai passato ed il pubblico sembrava non essere più interessato alle loro produzioni musicali.

Nel 2006 gli East 17 si sono riuniti chiamando a rapporto l’intera formazione originale e debuttando una seconda volta con l’album East 17 – The Platinum Collection.

Ma la loro storia resta segnata esclusivamente dagli anni Novanta, periodo in cui il loro nome riecheggiava potente nel cuore e nelle orecchie delle teenager di tutto il mondo.