Laura Pausini: tornerà con un nuovo show su Rai Uno?

laura-pausini

La nostra eroina sembra averci preso gusto. Qualche anno fa l’abbiamo vista in uno show sulla Rai in compagnia di Tiziano Ferro, mentre pochissime settimane fa, in occasione del suo quarantesimo compleanno, aveva invitato molti amici sul palco del Teatro Antico di Taormina e il concerto era stato trasmesso su Rai Uno.

Lei, lo avrete capito subito, è Laura Pausini e a quanto pare la Rai le sta facendo la corte per realizzare insieme a lei un nuovo programma televisivo. Lo ammette proprio Giancarlo Leone, direttore generale della rete ammiraglia, durante la presentazione dei palinsesti Rai della prossima stagione. “Dopo Taormina e i Music Awards ci stiamo sentendo spesso – ha detto Giancarlo Leone, credo che la stessa Pausini abbia scoperto una nuova vocazione televisiva. E io la ritengo pronta al percorso che fece Mina tanti anni fa”. Ossia, la ritiene idonea ad averla sul piccolo schermo nelle vesti di conduttrice televisiva.

Intanto, per quanto possiamo saperne adesso che mancano ancora parecchi mesi, Laura Pausini potrebbe essere ospite dell’edizione 2015 del Festival di Sanremo, dove a condurre la baracca ci sarà Carlo Conti. Laura Pausini potrebbe essere, per il Festival di Sanremo 2015, quello che Ligabue è stato per l’edizione 2014 della kermesse musicale.

Intanto possiamo dirvi che se Laura Pausini venisse inserita con un suo programma televisivo, sarebbe una degli ospiti musicali dei palinsesti Rai. C’è The Voice alla sua terza edizione, c’è Massimo Ranieri con Sogno o Son Desto, c’è Stefano Bollani con le sue lezioni di musica e c’è una nuova serie di Canzone, format dedicato ai big della musica italiana. Quest’ultimo programma è stato confermato dopo il successo della prima edizione sperimentale con puntate dedicate a Ligabue, Elisa, Fiorella Mannoia.

Insomma, Laura Pausini cederà ai corteggiamenti del direttore generale di Rai Uno Giancarlo Leone? La vedremo nelle vesti di conduttrice televisiva dopo averla vista sbaragliare le classifiche? Ai posteri l’ardua sentenza.

laura-pausini