Lady Gaga Vs Artic Monkeys, scontro al vertice





Quando c’è in giro un nuovo album di Lady Gaga sembra alquanto scontato pensare che si tratti del solito disco macina classifiche che non lascia spazio alle altre uscite discografiche e che si trova instancabilmente sulla vetta delle classifiche di mezzo mondo incurante della concorrenza. In molti casi è così, ma ci sono momenti in cui altre realtà musicali di caratura internazionale si prendono la propria rivincita, scalzando Miss Germanotta dallo scranno della vincitrice.

L’ultima ‘bravata’ del genere porta la firma degli Arctic Monkeys che hanno debuttato direttamente al primo posto delle charts inglesi con il nuovissimo album Suck It And See, relegando l’ultimo album di Lady Gaga Born This Way ad un ignobile quanto inaspettato (per altri dignitosissimo) terzo posto, scavalcata addirittura da Adele.
Non è nemmeno la prima volta che la signorina Germanotta (che ha letteralmente infiammato Roma in questo weekend appena concluso) viene scalzata dal trono. Una tiro mancino come quello che le hanno giocato gli Arctic monkeys glielo aveva riservato non troppo tempo fa anche Vasco Rossi che, si sa, in Italia non ha rivali quando esce sul mercato con un nuovo disco.
A dire la verità il primato al debutto degli Arctic Monkeys non è nemmeno una novità. Anzi, oserei dire che miss Germanotta doveva metterlo in preventivo. Suck It And See, infatti, è il quarto album consecutivo della band alternative rock inglese a raggiungere la prima posizione della classifica britannica non appena giunto sugli scaffali dei negozi di dischi e negli stores digitali.
La classifica inglese, dopo il nuovo degli Arctic Monkeys Suk It And See, l’ultima fatica discografica di Adele 21 e Born This Way di Lady Gaga, vede nell’ordine Dream With Me di Jackie Evancho seguito nuovamente da Adele con 19. Dopodiché è il turno della compilation di Glee (The Music Volume 6), Seasick Steve, Wonderland, Jesse J e Bruno Mars.