Lady Gaga: ispirata da Amy Winehouse





Lady Gaga non poteva di certo astenersi dal commentare la prematura scomparsa di Amy Winehouse avvenuta lo scorso sabato, 23 luglio. Miss Germanotta subito dopo aver appreso la notizia della morte della collega ha postato un messaggio su Twitter: “Amy ha cambiato la musica pop per sempre. Ricordo che pensavo che c’era speranza e che mi sentivo meno sola grazie a lei”. Ma solo pochi giorni dopo la scomparsa della Winehouse arriva una sorta di confessione di Miss Germanotta.

Nel corso di un’intervista concessa ad una trasmissione radiofonica lo scorso martedì, la cantante ha rivelato di essersi ispirata ad Amy Winehouse per provare ad imporre il proprio stile: “L’ho sempre sentita un po’ come una outsider nella musica pop: al liceo, mi ricordo [Lady Starlight] mi guardò e disse: Se lei può farlo, allora lo si può fare. Ho sempre creduto che Amy abbia aperto una porta per le ragazze come me che non si adattavano al conformismo del pop attuale. Era davvero speciale. Si avvertirà molto la sua mancanza”.

Negli ultimi giorni abbiamo letto di tutto sulla vita e sulla morte di Amy Winehouse, ma Lady Gaga ne ha approfittato per difendere la memoria della collega: “E’ una lezione per il mondo. Non uccidete la superstar, prendetevi cura della sua anima”. Probabilmente Miss Germanotta si rivolge a tutti coloro che hanno detto di tutto su Amy, quasi l’impossibile. Abbiamo sentito parlare molto della Winehouse quando era in vita, ma sta accadendo la stessa cosa anche adesso. Chissà per quanto tempo i riflettori saranno accesi i riflettori sull’artista scomparsa.