Kiss Destroyer Resurrected: il 21 agosto arriva la riedizione!

kiss

Sicuramente come disco avrà una miriade sterminata di fan in tutto il mondo, da coloro che li hanno conosciuti dopo a coloro che quell’epoca d’oro della musica rock l’hanno vissuta in prima persona e sentita sulla propria pelle. Sto parlando di Destroyer dei Kiss, disco considerato ormai un “classico” della band di Gene Simmons.

Ebbene la novità di oggi è che la Universal Music Enterprises sta per rilasciare una versione riveduta e corretta del disco che arriverà sugli scaffali dei negozi di dischi a partire dal prossimo 21 agosto. “riveduta e corretta” vuol dire che lo stesso produttore dell’epoca, Bob Ezrin, ha ripreso in mano le bobine originali e le ha mixate nuovamente.

In pratica Bob Ezrin ha rifatto per la seconda volta un lavoro che aveva già fatto la bellezza di 36 anni fa e siamo sicuri che, con le tecnologie di mixing odierne abbinate alla qualità inconfondibile delle tracce analogiche, il risultato sarà davvero degno di nota. Per chi non lo sapesse, trentasei anni fa Bob Ezrin fu responsabile dell’introduzione in Destroyer, di alcuni effetti sonori utilizzati per ottenere un suono ancora più gonfio e massiccio.

La nuova edizione riveduta e corretta di questo disco classico dei Kiss si chiamerà Destroyer: Resurrected, avrà una traccia bonus e l’artwork sarà così come era stato originariamente concepito, visto che nella prima edizione le pressioni della casa discografica costrinsero la band a cambiare idea. La bonus track dei Kiss che potremo ascoltare su Destroyer: Resurrected è Sweet Pain, dove sarà presente un assolo che era stato effettivamente inciso, ma che venne poi tagliato.