Justin Bieber: il terzo tatauggio è il volto di Gesù

0a1c6e8783f9a733429952cd07a2-grande

Ormai ci ha abituati davvero a tutto, ma la scelta di tatuarsi il volto di Cristo su un polpaccio è davvero particolare. Parliamo di Justin Bieber naturalmente, idolo di migliaia di ragazzine a cui basta sentir pronunciare il suo nome per andare in visibilio.

 
E da oggi Justin sarà ancora più “adorato”, dimostrando ancora una volta la sua profonda fede cattolica, già preannunciata da un precedente tatuaggio sulle costole, dove il cantante ha inciso il nome di Gesù in ebraico.

 
Il nuovo tatuaggio raffigurante il volto di Gesù, va dunque ad affiancarsi ad un discorso già intrapreso dal giovane, ed è stato prontamente ripreso dagli obiettivi attenti dei paparazzi, capaci di immortalare il polpaccio disegnato di Bieber, mentre si trovava a Venice Beach, in spiaggia.
Già lo scorso anno Justin Bieber aveva dichiarato:

 
“Sono cristiano, credo in Dio, credo che Dio sia morto sulla croce per i miei peccati. Lui è la ragione per cui io sono qui, e me lo devo ricordare”
E questo nuovo segno sulla pelle, non può che essere sottolineato, soprattutto perchè dimostra in qualche modo, la profonda umiltà di un ragazzo cresciuto davvero troppo in fretta e che, nolenti o volenti, ha fatto furore nella generazione delle teenager ma non solo.

 
Ci sono infatti anche tante mamme che, vuoi per “merito” delle figlie, vuoi per piacere personale, si sono avvicinate a Justin Bieber e non è una cavolata sostenere che da oggi in poi, il ragazzino prodigio, sarà seguito ancora di più.
Bello, bravo e credente. Un marito perfetto?