Jovanotti: sold out a New York!

Jovanotti arriva Backup – Lorenzo 1987-2002 per i 25 anni di carriera

Lorenzo Jovanotti Cherubini si è trasferito con tutta la sua famiglia per un anno a New York dove sta ottenendo un grande successo. L’altra sera infatti ha registrato il tutto esaurito proprio al Terminal 5, un enorme spazio industriale che si affaccia sull’Hudson River. Per l’evento sono stati venduti oltre 3mila biglietti.

Jovanotti ha subito descritto la sua fantastica avventura live postando un messaggio sulla bacheca della propria pagina Facebook: “che concerto ragazzi! questa band evoca epifanie musicali. E’ stato un concerto importante per me quello di ieri sera e mi sono portato via qualcosa di prezioso da quel posto , in cambio ci ho lasciato la pelle che avevo quando sono entrato nel pomeriggio, su quel palco, che per fortuna nella notte si rigenera e oggi sono di nuovo coperto di una sottile ,neanche tanto, membrana rosa che evita al mio cuore di rotolare sul pavimento e al mio fegato di rimbalzare per terra, come facevano ieri notte. Andiamo avanti. Domani sera Atlanta, qualcuno di questa pagina viene ad Atlanta? e A Orlando, Miami? e ad Austin Texas il 12 c’è qualcuno che conosco? poi Denver, Minneapolis, Chicago , Detroit (Detroit!!! la motown!). E poi sarò quasi pronto per farvi ascoltare Tensione Evolutiva, che è lì pronta ai box che scalda i motori e si sottopone alle ultime messe a punto. Grazie a tutti amici miei. Forza!”

Nel corso della sua esibizione il famoso artista italiano ha reso omaggio a Manhattan con una cover di Empire State Of Mind di Jay-Z e Alicia Jeys. Tra gli altri brani in scaletta c’era anche Uomo In Frack di Domenico Modugno.

In riferimento al suo trasferimento nella grande mela, Lorenzo Jovanotti Cherubini ha dichiarato: “Considero New York una specie di specchio dei miei sentimenti più profondi, anche se sono nato a 8mila chilometri di distanza”. L’artista ha fatto sapere di essere stato accolto a New York a braccia aperte. Per adesso di sicuro vi trascorrerà un anno con tutta la sua famiglia.

Il tour americano di Jovanotti è iniziato lo scorso primo ottobre da Washington, ma nei prossimi giorni arriverà ad Atlanta, Miami, Orlando, Austin, Minneapolis, Detroit, Denver e Chicago. Insomma nella Grande Mela il nostro Jovanotti sarà molto impegnato!

Per l’artista il suo tour americano non è solo l’occasione per far conoscere la propria musica ad un nuovo pubblico, ma è un’esperienza che vive anche come un nuovo momento di crescita, di ispirazione e di nuovi stimoli per la sua carriera.