Jovanotti 2011: il primo italiano a suonare negli Stati Uniti

jovanotti (1)

Ne ha fatta di strada Lorenzo Cherubini, salito alla ribalta delle scene del music-biz con il nome di Jovanotti. L’esordio musicale del nostro eroe risale all’ormai lontanissimo 1987 con l’album Walking. E dire che il nome che aveva scelto inizialmente era Joe Vanotti, ma quando in una locandina lesse Jovanotti a causa di un refuso, decise di tenerlo. E fece bene!

Ebbene è notizia delle ultime ore che il nostro Jovanotti suonerà negli Stati Uniti. Per la precisione Lorenzo sarà live il prossimo 11 giugno al Bonnaroo Festival di Manchester, in Tennessee (non in Inghilterra) ed è stato proprio lui ad annunciarlo durante la sua partecipazione al Play-Energy, manifestazione organizzata dall’Enel.

“Il prossimo 11 giugno – ha detto Jovanotti al pubblico – mi hanno invitato al festival rock più grosso d’America e sono il primo italiano a suonare lì”. La possibilità di suonare al Bonnaroo Festival 2011 in Tennessee costituisce per Jovanotti il degno premio per una carriera colma di successi. Basta solamente ricordare le perle musicali (e anche di poesia) che ha inciso nel suo penultimo disco Safari (A Te è degna di De Andrè) e nella sua ultima fatica discografica in studio, Ora, anticipata dal singolo Le Tasche Piene Di Sassi. Anche quest’ultima canzone, tra l’altro, è davvero una poesia.

Il Bonnaroo Festival 2011 si terrà a Manchester, nel Tennessee, dal 9 al 12 giugno e insieme a Jovanotti sul palco si alterneranno artisti del calibro di Eminem, l’ex cantante dei Led Zeppelin Robert Plant, Gogol Bordello, Primus, Arcade Fire, Strokes e tantissimi altri.

Complimenti, Lorenzo!