Jonas Brothers: con un paparino cosi, il successo è assicurato

Ormai il successo dei Jonas Brothers ha raggiunto livelli tali da divenire praticamente innegabile.

Ma considerando la giovane età e l’inesperienza iniziale con cui hanno dovuto fare i conti all’inizio, è ovvio e scontato che al loro fianco deve esserci stato qualcuno che ha saputo consigliarli ed indirizzarli verso le scelte e le mosse migliori.

Ebbene, questo qualcuno è proprio papà Jonas, o meglio Kevin Jonas Senior che oltre a genitore è anche il manager di Nick, Kevin e Joe.

Proprio ultimamente Mr. Jonas ha rilasciato un’intervista per l’Interlinc in cui ha raccontato del suo rapporto con i tre figli e, in particolare, del suo impegno nel fare da manager e primo sostenitore alla band.

Abbiamo fatto tutto quello che abbiamo potuto, compreso fare scelte sulle persone che dovevano far parte del loro team. Abbiamo portato persone che potessero incoraggiare tutto il team, che li spingessero ad andare in chiesa alla domenica anche se non erano a casa. Tutto questo comincia come padre. Poi, ho passato la maggior parte della mia vita nella musica, scrivendo e producendo album di musica cristiana, quindi conoscevo molte cose che i Jonas Brothers avrebbero incontrato. La mia vita è stata una piattaforma di lancio. Indosso entrambi i cappelli: quello di papà e quello di manager. Direi che il 90% della mia posizione di manager è di essere un padre che segue i figli. Il restante 10% riguarda il business”.

Insomma, papà Jonas ha supportato i tre fratelli sin dagli albori della loro carriera e se sono arrivati dove sono oggi non possiamo fare a meno di darne il merito anche e soprattutto a Kevin Jonas Sr.