Jon Lord Morto: Addio al fondatore dei Deep Purple

Jon Lord Morto Addio al fondatore dei Deep Purple

E’ Morto Jon Lord, il fondatore dei Deep Purple. Jon Douglas Lord è morto all’età di 71 anni per un’embolia polmonare. Il tastierista dei Deep Purple ha perso la sua lunga battaglia contro il cancro al pancreas.

La notizia della morte di Jon Lord è stata pubblicata anche sul sito ufficiale della band, dove è comparso un messaggio accompagnato da una foto di Jon. Il tastierista Jon Lord aveva fondato i Deep Purple nel 1968 insieme al batterista Ian Pace. In realtà proprio Lord è stato l’autore dei brani più famosi della band come Smoke On The Water, il brano contenuto nel disco Machine Head la cui pubblicazione risale al 1972.

Sul sito ufficiale dei Deep Purple si legge: “Il nostro amato Jon è scomparso Lunedì 16 luglio 2012. Abbiamo perso un caro amico, un fratello e un musicista meraviglioso. La sua dignità e la sua grazia ha toccato tutti noi. La sua musica era un’ispirazione e ci ha portato in luoghi al di là della nostra immaginazione … un uomo veramente grande. Umilmente esprimiamo il nostro amore eterno e il grande rispetto”.

Jon Douglas Lord era nato in Gran Bretagna il 9 giugno del 1941. Ben presto è diventato tra i più apprezzati organisti e compositori. Jon Lord viene considerato anche come l’innovatore dell’organo Hammond visto che è stato in grado di adattarne il sound all’hard rock. Il tastierista, infatti intuì che bisognava amplificare l’Hammond attraverso l’amplificatore per chitarra Marshall.

Nel 2002 Jon Lord aveva lasciato i Deep Purple per proseguire con la sua carriera solista. Oggi anche il sito ufficiale dello stesso artista lo ricorda con un messaggio che si conclude in questo modo: “Jon passa dall’Oscurità alla Luce”.