James Blunt lascia la musica!

james-blunt-10230

Questa notizia è decisamente di quelle che non ti aspetti. Specialmente quando si tratta di uno come James Blunt, uno che è stato capace di vendere la bellezza di 11 milioni di copie del suo album Back To Bedlam nel 2004, doverosamente trascinato da un singolo bellissimo come You’re Beautiful, un vero e proprio tormentone difficile da dimenticare.

Ebbene il fatto che è che il nostro eroe ha deciso di lasciare il mondo della musica per dedicare più tempo a se stesso. James Blunt, a soli 38 anni e dopo soli tre album all’attivo, ha stabilito di non aver più nulla da dire, almeno musicalmente parlando, decidendo così di porre fine alla sua esperienza e di appendere la chitarra (e la voce) al chiodo.

“Voglio solo prendere un po’ di tempo per me stesso – ha dichiarato commentando la sua decisione – non ho alcuna intenzione di fare il cantautore, mi voglio rilassare a Ibiza dove ho una villa”. Beh, nulla da dire, ma possiamo affermare con certezza che senza quegli undici milioni di dischi venduti difficilmente una villa a Ibiza di proprietà sarebbe spuntata dal nulla. Evidentemente James Blunt ha altre aspettative dalla vita e non vuole farsi fagocitare dal music-biz, anche se di potenzialità per rimanere un grande ne ha tante e lo ha dimostrato.

L’ultimo album di inediti in studio di James Blunt, Some Kind Of Trouble, risale al 2010. A questo disco è seguita una tournee mondiale, ma anche alcune collaborazioni discografiche con artisti di lustro internazionale (è precedente al disco, ma ricordiamo quella con Laura Pausini per Primavera In Anticipo). Dopodichè basta. James ha riflettuto sul mondo che ha vissuto così intensamente e ha deciso che il suo futuro è lì, a Ibiza, nella sua villa a rilassarsi bevendo cocktail sulla spiaggia.

Che dire? Che sia musica o villa sinceramente lo invidio. Ma da musicista dispiace sapere che un cantautore dal talento innegabile smetta di punto in bianco di regalare al mondo la sua musica. Speriamo ci ripensi.