Italia Loves Emilia: a Campovolo 150mila spettatori!

Italia Loves Emilia a Campovolo 150mila spettatori

Centocinquantamila sono stati gli spettatori di Italia Loves Emilia di Campovolo a Reggio Emilia. Lo scorso 22 settembre si è tenuto il grande concerto evento di solidarietà organizzato con l’obiettivo di devolvere fondi alle vittime del terremoto che lo scorso mese di maggio ha colpito l’Emilia.

Il concerto evento è stato fortemente voluto dal manager di Ligabue Claudio Maioli e da Ferdinando Salzano, amministratore dell’agenzia live Friends&Partner e ideatore del Campovolo di Ligabue. Per l’occasione è stato allestito un palco di 90 metri diviso in due per velocizzare i cambi dei musicisti che si alternavano con gli artisti.

Numerosi gli artisti che hanno aderito al concerto. Tra questi vi erano anche i Negramaro, Jovanotti, Fiorella Mannoia, Giorgia, Zucchero, Nomadi, Ligabue, Elisa, Biagio Antonacci, Litfiba, Tiziano Ferro, Claudio Baglioni, Renato Zero.

Nel corso della serata non sono mancati dei duetti speciali. Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, e Fiorella Mannoia hanno reso omaggio a Lucio Dalla con il brano Anna e Marco. Jovanotti invece ha duettato con Renato Zero proponendo il brano Amico in versione reggae.
Tutti hanno sentito l’assenza di Laura Pausini. La cantante è in attesa della prima figlia e ha dovuto rinunciare a partecipare all’evento per seguire i consigli dei medici. La chiusura del concerto è stata corale con tutti gli artisti che hanno cantato A Muso Duro di Pierangelo Bertoli.

Tutti coloro che non erano a Campovolo di Reggio Emilia hanno potuto seguire la diretta trasmessa dalle emittenti radiofoniche. Coloro che invece hanno seguito la diretta pay per view di Sky hanno sollevato una polemica per diversi tagli.

Italia Loves Emilia ha raggiunto delle cifre incredibili. L’incasso dovrebbe essere di poco inferiore ai 4 milioni di euro, una cifra da devolvere interamente ai terremotati emiliani.