I Migliori album degli ultimi 25 anni secondo Q

ok computer

A 25 anni dalla sua fondazione, la rivista musicale britannica Q ha indetto un sondaggio tra i suoi lettori. La domanda era quali, secondo loro, potevano essere i migliori dischi pubblicati tra il 1986 (anno della fondazione della rivista) e il 2011 appena iniziato.

L’esito delle votazioni non ha avuto sorprese e a farla da padroni in questa classifica sono ovviamente band che hanno fatto la storia della musica e che continuano a farla tutt’ora.

Al primo posto c’è Ok Computer dei Radiohead, disco che comprende perle di rara bellezza come No Surprises, Karma Police e la bellissima Paranoid Android. Subito dietro c’è Nevermind dei Nirvana (ovviamente) e (What’s The Story) Morning Glory degli Oasis, che sono anche al quarto posto con il debut Definitely Maybe.

The Joshua Tree degli U2 è al sesto posto, mentre all’ottavo troviamo ancora i Radiohead con The Bends (nel quale figura la bellissima Creep) seguiti nuovamente dagli U2 con Achtung Baby e dai Muse con Black Holes And Revelations.

Poi, nell’ordine, abbiamo Strokes, Coldplay, Blur, Primal Scream, White Stripes, Killers e di nuovo i Radiohead con Kid A in 18esima posizione.

American Idiot dei Green Day è al 20esimo posto mentre in 22esima posizione ecco ancora i Muse con Absolution, seguiti dagli onnipresenti Radiohead con In Rainbows alla numero 23.

Dalla 24esima alla 27esima posizione abbiamo Only By The Night dei Kings Of Leon, Damon Days dei Gorillaz, Origin Of Symmetry dei Muse e Appetite For Destruction dei Guns n’Roses.

Ben 3 album dei Muse e 4 dei Radiohead nei primi 27 posti. Sono davvero loro le band più influenti degli ultimi 5 lustri?